Lazio, un colpo da fare paura alle avversarie: dall’Olimpus ecco Lucileia

Lazio, un colpo da fare paura alle avversarie: dall’Olimpus ecco Lucileia

La S.S. Lazio Calcio a 5 è orgogliosa di presentare il primo acquisto della nuova stagione sportiva: Lucileia Renner Minuzzo è una giocatrice biancoceleste. A distanza di due anni dall’ultima esperienza con un’altra Lazio, l’allora Lazio C5 femminile, la giocatrice brasiliana, pallone d’oro nel 2013, è pronta per far tornare a volare l’aquila. La calciatrice di San Giorgio è stata presentata quest’oggi al Torrino Sporting Center.

“Ho sposato un progetto importante che mi è sempre piaciuto – ha raccontato Lù in diretta sui canali social del club -. La Lazio è la squadra del mio cuore, spero di ripartire alla grande con questa nuova avventura”. Un primo colpo di mercato che fa sognare in grande la società ed i tifosi della Lazio, che da anni hanno eletto Lù a loro regina. Merito degli anni di militanza con l’allora Lazio C5 Femminile con un filo rosso che accomuna i due club: la presenza di Valerio Piersigilli, oggi vicepresidente del club romano: “Con Valerio abbiamo fatto tre anni insieme, in cui abbiamo vinto tutto. Questa è un’altra Lazio, ma c’è ancora lui e tutte quelle sensazioni positive di poter fare bene. Sono contenta di essere qui oggi e non vedo l’ora di lavorare tanto per portare qualcosa in più al club”.

All’interno della conferenza stampa di presentazione è intervenuto anche il diesse Marco Pezzuco: “C’è molta soddisfazione per aver messo a segno questo colpo di mercato. Gli acquisti e le cessioni vengono sempre concertate con il presidente Chilelli e Valerio Piersigilli, questo è un risultato di tutti. Non è stato facile portarla qui, perché a lei serviva la convinzione di un progetto: una volta confrontatici, le filosofie sono collimate. Entrambi condividiamo l’idea di un futsal serio, professionale, che guardi al futuro, non vissuto da meteore. Dal prossimo anno, come dichiarato, punteremo sulle top player, ma contestualmente faremo crescere le nostre giovani italiane: sono loro il nostro futuro. Avranno la possibilità di giocare al fianco di giocatrici come Lucileia ed altre che annunceremo nei prossimi giorni. Lei, però, è l’architrave del nostro progetto: se il buongiorno si vede dal mattino, questo è un grande buongiorno”.

In chiusura, l’asso brasiliano parla ai tifosi laziali: “Spero di lavorare bene, perché sono convinta che il lavoro paghi sempre, poi la vittoria dipende da altri fattori. Mi metterò a disposizione di tutti, dentro e fuori dal campo. Ai tifosi prometto tanto impegno, tanto lavoro e speriamo di regalar loro qualche gioia. In questi anni mi hanno sempre fatto sentire il loro calore ed il loro affetto, speriamo di farli sorridere ancora”.