Lazio, Rinaldi sarà ancora il preparatore dei portieri: “Grande stima per Bagalà”

Lazio, Rinaldi sarà ancora il preparatore dei portieri: “Grande stima per Bagalà”

Sarà ancora Massimo Rinaldi ad allenare i portieri della Serie A2 della Lazio nella prossima stagione. Il club biancoceleste riparte dall’esperienza e dalla professionalista di un tecnico che, in questi anni, ha dimostrato di saper lavorare nel migliore dei modi sia con i veterani che con i giovani numeri uno biancocelesti: “Sono felicissimo di rimanere alla Lazio – spiega Rinaldi – Mi trovo benissimo e sono contento di restare in un gruppo composto da molti giovani. Questa società ha sempre puntato sui suoi ragazzi accompagnandoli nella loro crescita sportiva. Inoltre sono molto curioso di poter affiancare con mister Bagalà. In passato non ho avuto modo di lavorare con lui, ma me ne hanno sempre parlato molto bene ed ho grande stima nei suoi confronti”. 

PORTIERI Rinaldi tornerà a lavorare con Barigelli e Minervino, ai quali si è aggiunto il giovane Pompei: “Francesco l’ho voluto anche io. Ho avuto modo di allenarlo per pochi mesi ai tempi dell’Atletico New Team e sono convinto che abbia le potenzialità per crescere e fare bene. Lo stesso discorso vale anche per Minervino, un numero uno giovane e valido. Su Valerio c’è poco da aggiungere. Non penso abbia bisogno di allenarsi. Scherzi a parte, la sua presenza è importantissima anche per Minervino e Pompei. Durante gli allenamenti dà loro sempre consigli validi e per due ragazzi è una fortuna avere un compagno come Barigelli”. Per la preparazione, dopo il lungo stop, Rinaldi ha le idee chiare: “Il lavoro di un portiere è sempre lo stesso, saranno importanti le amichevoli, perché penso che giocare sia il miglior allenamento possibile”. 

STAGIONE Guardando al futuro della Lazio, aggiunge: “Il nostro obiettivo di squadra è quello di far crescere i ragazzi durante la stagione. Ci aspetta un campionato difficile ed avere tanti giovani nasconde sempre qualche interrogativo. Come detto prima, però, ho grande fiducia nel lavoro del mister e penso che faremo bene, raggiungendo quelli che sono gli obiettivi della società”.