L’anima del Salerno: Mansi fa pari a 14” dalla sirena, Marigliano beffato

L’anima del Salerno: Mansi fa pari a 14” dalla sirena, Marigliano beffato

All’ultimo respiro, a 14 secondi dalla sirena finale, l’Alma Salerno sfrutta uno schema con portiere di movimento e trova il jolly con Mansi. Il gol allo scadere consente ai granata di pareggiare il derby di Marigliano (1-1) e di consolidare la propria posizione nella zona medio alta della classifica. Nel girone E del campionato nazionale di serie B di futsal, la squadra allenata da Mainenti è ancorata al sesto posto (16 punti), ha alle spalle un buon numero di squadre e si prepara con serenità ma anche tante velleità al prossimo turno casalingo, in programma sabato 10 dicembre al Pala Tulimieri, ore 15, contro la Virtus Fondi che è stata battuta 8-4 in casa propria dal Saviano e staziona attualmente al terzultimo posto. Per compiere il definitivo salto di qualità e passare dalla prospettiva di una tranquilla salvezza a quella più intrigante di un campionato “per divertirsi fino alla fine e poi tirare le somme”, l’Alma Salerno avrebbe dovuto mostrare i muscoli anche fuori casa, soprattutto a Marigliano, campo angusto e ambiente caldo. Il primo tempo del derby s’era messo in salita dopo il gol dei napoletani. Un gol beffardo, perché aveva fatto seguito alle innumerevoli occasioni da rete che i granata non erano riusciti a sfruttare. Poi il guizzo, il lampo di Mansi a pochi istanti dalla fine. L’Alma recrimina perché in teoria si tratterebbe di due punti persi, ma a fine gara incarta e porta a casa. Il risultato di parità è assai prezioso, consente di muovere la classifica e dà molto coraggio a una squadra che, nel frattempo, sta anche recuperando i lungodegenti. Sabato con il Fondi è arruolabile anche l’ultimo arrivato, l’argentino Facundo Galinanes. Il capitano Giuseppe Peluso è guarito al collo del piede e può ritornare nei ranghi. Mainenti ha problemi di abbondanza e dovrà scegliere su chi puntare.

 

3 dicembre 2016                                          Ufficio Stampa