L’Acqua&Sapone Unigross ritrova il Catania. Domani gara1 dei quarti al Palarigopiano: Mammarella c’è

L’Acqua&Sapone Unigross ritrova il Catania. Domani gara1 dei quarti al Palarigopiano: Mammarella c’è

“L’Acqua&Sapone deve avere sempre fame di vittorie. Non sono ammessi alibi. Tutti uniti verso un unico obiettivo”. Così oggi la famiglia Barbarossa ha caricato a dovere la squadra nerazzuurra, miglior attacco della serie A, con 138 gol fatti in 26 partite.

L’Acqua&Sapone Unigross è pronta a tuffarsi nella bagarre dei play-off, che scatta domani con gara1 dei quarti di finale contro il Meta Catania. Inizio alle 20 al Palarigopiano, diretta tv su Rete8Sport, streaming su Rete8Tube e PMGSport Futsal. Gara2 mercoledì prossimo alle 20 a Catania, eventuale gara3 di nuovo a Pescara sabato 15.

Scarpitti ritrova subito il Catania, l’ultima avversaria della regular season appena una settimana fa, capace di piegare Murilo e compagni con un 3 a 2 che li ha proiettati al settimo posto, piazza che vale la sfida ai nerazzurri, secondi. La squadra di Samperi, all’andata uscita con un ko dal palazzetto di Pescara, in stagione ha incassato 12 sconfitte su 26 giornate, dato peggiore tra le prime otto della classifica qualificate agli spareggi.

Domani, però, il presidente Barbarossa vuole vedere una squadra e una partita diverse rispetto a quelle delle ultime uscite. A garantirla, dovranno pensarci anche Gui e Lukaian, bocche da fuoco dell’A&S – 43 gol in due in campionato – rimaste fuori a Catania. Saranno ore decisive anche per conoscere il nome del portiere tra i pali nerazzurri: l’ex Ricordi è pronto a confermarsi dopo le tante buone prestazioni dell’ultimo periodo, ma continua a crescere la condizione di Stefano Mammarella, clinicamente guarito dopo l’ultimo check dei dottori Salini e Iannacone. Da alcuni giorni è rientrato in porta per lavoro specifico con mister Luca Di Eugenio: il numero uno sarà nuovamente al servizio della squadra.