L’Acqua&Sapone reagisce d’orgoglio: 3-0 all’Era Pack Chrudim in Elite Round

L’Acqua&Sapone reagisce d’orgoglio: 3-0 all’Era Pack Chrudim in Elite Round

Doveva vincere per riscattare la sconfitta col Kairat, facendolo nella maniera più netta possibile e così è stato. L’Acqua&Sapone, con una grande prova d’orgoglio ha superato 3-0 i padroni di casa dell’Era-Pack Chrudim nella seconda gara dell’Elite Rd in Rep. Ceca. Con questo risultato gli abruzzesi restano ancora in corsa per la qualificazione, anche se le possibilità di accedere alla Final Four sono davvero ridotte all’osso. Dipenderà tutto dall’ultima giornata che si giocherà sabato, dopo il rest-day di domani.

PRIMO TEMPO La partenza è delle migliori, così come accaduto col Kairat: neanche mezzo minuto sul cronometro e Murilo sblocca la sfida. Sono passati solo 24’’ e l’Acqua&Sapone è avanti 1-0. La squadra di Tino Pérez è ben più aggressiva che con il Kairat e lo testimoniano i 5 falli raggiunti dopo appena sei minuti. Così, al settimo Bagatini si presenta dai 10 metri, chiamando Mammarella al grande intervento. Ancora il numero uno azzurro si supera qualche istante dopo sul tiro dalla distanza di Felipe. Clamorosa, addirittura incredibile, l’occasione per gli abruzzesi al decimo, con la ripartenza di Coco Wellington e Calderolli che non sfruttano a dovere la chance. La partita si apre, le squadre si allungano e le azioni fioccano: Bertoni e Murilo da una parte, Everton dall’altra, vedono sbarrarsi la strada dai grandi interventi di Lytvynenko e Mammarella. A 3’ dall’intervallo ancora l’ex Augusta Bagatini si presenta dai 10 metri, ma il tiro libero viene nuovamente neutralizzato dal numero uno dell’A&S. Così, a 2’30’’ dall’intervallo la botta dal distanza di Bertoni regala il raddoppio all’A&S con cui si va all’intervallo.

LA RIPRESA Nel secondo tempo i campioni d’Italia continuano a spingere, trovando il 3-0 al 5’ su angolo di Avellino, deviato nella sua porta da Slováček. Così, sin dall’ottavo, l’Era-Pack inserisce il portiere di movimento. In 5 vs 4 l’Acqua&Sapone si difende con le unghie e con i denti, riuscendo a creare in ripartenza una grande chance con Avellino, chiuso da Lytvynenko. Ancora l’argentino ha sul piede il gol del 4-0, che sarebbe fondamentale per alimentare ancor di più le speranze – seppur flebili – di qualificazione, ma viene chiuso sempre da un attentissimo Lytvynenko. Il poker viene sfiorato nel finale anche da Bertoni, trovato a una manciata di secondi dalla fine da Avellino in area di rigore. Alla sirena è 3-0 per gli abruzzesi che hanno ancora qualche flebile possibilità di qualificarsi. Il tutto è rimandato alla decisiva giornata di sabato.

ERA-PACK CHRUDIM-ACQUA&SAPONE UNIGROSS 0-3 (0-2 p.t.)

ERA-PACK CHRUDIM: Lytvynenko, Everton, Doša, Bagatini, Felipe, R. Mareš, M. Mareš, Max, Koudelka, P. Drozd, D. Drozd, Slováček, Hlouš, Žďánský. All. Conde

ACQUA&SAPONE UNIGROSS: Mammarella, Lima, Murilo, De Oliveira, Bertoni, Ercolessi, Cuzzolino, Calderolli, Lukaian, Coco, Avellino, Miraglia, Fiuza. All. Pérez

MARCATORI: 0’24” p.t. Murilo (A), 17’44” Bertoni (A), 5’07” s.t. aut. Slováček (A)

AMMONITI: Calderolli (A), Coco (A), Everton (C)

ARBITRI: Vladimir Kadykov (Russia), Ivan Shabanov (Russia), Gábor Kovács (Ungheria)

 

UEFA FUTSAL CHAMPIONS LEAGUE
ELITE ROUND – GRUPPO D (tutte le gare A&S su PMGSport Futsal)
PRIMA GIORNATA (mercoledì 14 novembre)
Kairat Almaty (Kazakistan)-ACQUA&SAPONE UNIGROSS: 4-1
Era-Pack Chrudim (Rep.Ceca)-Lida (Bielorussia) 4-0
SECONDA GIORNATA (giovedì 15 novembre)
Lida-Kairat Almaty 2-7
Era-Pack Chrudim-ACQUA&SAPONE UNIGROSS 0-3
TERZA GIORNATA (sabato 17 novembre)
ore 16.30 ACQUA&SAPONE UNIGROSS-Lida
ore 19.00 Kairat Almaty-Era-Pack Chrudim

CLASSIFICA
Kairat 6 (+8), Era-Pack Chrudim 3 (+1), ACQUA&SAPONE UNIGROSS 3 (0), Lida 0 (-9)