La Virtus Ciampino vola: 4-1 alla Virtus Ragusa e secondo posto

La Virtus Ciampino vola: 4-1 alla Virtus Ragusa e secondo posto
La Virtus vola, non solo in Sicilia dove ad attenderla c’era la Virtus Ragusa, ma anche in campo, dove con un perentorio 4-1 batte le isolane, consolidando il secondo posto in classifica, in compagnia di Vittoria e Real Praeneste, e proseguendo l’inseguimento alla Coppa d’Oro.
Con l’atteggiamento aggressivo che contraddistingue la nuova Virtus “made in Capatti”, le giallorosse vanno vicine al vantaggio con De Luna e lo realizzano all’8° con Lucentini,oggi in giornata di grazia. Il Ragusa risponde con Othmani, conclusione di poco a lato, e Pernazza, chiusa in angolo da Taccaliti.
Nella seconda metà del primo tempo Sirna è chiamata agli straordinari da Centola, Di Ventura e Segarelli, la numero 16 giallorossa non è invece impensierita dal tiro libero che arriva a 44 secondi dal suono della sirena, che finisce fuori.
Prima di rientrare negli spogliatoi arriva il raddoppio di De Luna che non può sbagliare l’assist di Di Ventura.
Sempre sull’asse Di Ventura-De Luna si apre la ripresa, dopo 6 minuti di gioco mister Ferrara tenta per la prima volta la carta del quinto di movimento, ma è Lucentini la più pericolosa.
A 8 dalla fine Privitera accocia le distanze e appena 2 minuti dopo Arinelle sbaglia la chance del pareggio concludendo fuori davanti a Taccaliti.
Al secondo tentativo, del Ragusa con il portiere di movimento e per Lucentini di approfittarne, è quest’ultima ad avere la meglio con il 3-1 che taglia le gambe alle padroni di casa.
Esattamente come nel primo tempo, ancora nei secondi finali, la Virtus mette a segno il definitivo 4-1, questa volta con De Luca, sempre presente nel tabellino marcatrici in queste prime 4 giornate.
Nei prossimi giorni si deciderà il cammino della Virtus in Coppa Italia, le ragazze di mister Capatti giovedì affronteranno in trasferta il Real Praeneste mentre domenica, con il campionato fermo, chiuderanno il girone con la sfida alla Brc Balduina, dopo aver riposato nella prima giornata che ha visto le ragazze dell’allenatrice Bianchi battere 3-1 quelle di mister Galantini.