La tripletta di Vivilecchia non basta: Real Team Matera battuto nel recupero

La tripletta di Vivilecchia non basta: Real Team Matera battuto nel recupero

Il giovane Real Team Matera dimostra i primi progressi della nuova gestione, affidata a Salvatore Ferrara. Un grande primo tempo, il gol del vantaggio di capitan Vivilecchia, poi il crollo negli ultimi trenta secondi del primo tempo spostano pesantemente gli equilibri della gara verso i padroni di casa del Noicattaro. Nella ripresa, ancora una reazione e il finale di partita regala altre due gioie a Vivilecchia e con lui a tutta la squadra, che può uscire dal palazzetto pugliese con le prime convinzioni in più. Certamente il lavoro paga, e bisogna insistere per ottenere ulteriori risultati in questa seconda parte di stagione, ma l’inizio (nonostante le difficoltà) è incoraggiante. Primo tempo di equilibrio per un quarto d’ora. Dopo il 2-1 di Alvarez un po’ di disunione e una squadra esperta come il Noicattaro non può che approfittarne. Nella ripresa, ulteriore equilibrio ed una gara che, presa per i suoi secondi 20′, termina in parità per 2-2, con orgoglio e determinazione per i biancazzurri materani.

Il neo tecnico del Real Team Matera, Salvatore Ferrara presenta Petronella, Perrone, Ladisi, Fabiano e Vivilecchia dal primo minuto. Di fronte il Noicattaro invece schiera Di Ciaula, Corona, Lopez, Ferdinelli e Rotondo. Buon inizio per i biancazzurri, che dopo appena 1′ di gioco trovano il vantaggio con capitan Vivilecchia. Un gol che scuote i padroni di casa, pronti alla reazione con Corona, trenta secondi più tardi. La gara resta sulle ali dell’equilibrio a lungo, il Real Team Matera difende bene, il Noicattaro non riesce a sfondare. Il gol di Alvarez al 14’36” e i primi segni di stanchezza fanno la diffenza nel finale di tempo. Per due volte, sono trenta secondi a condannare i giovani biancazzurri. Tra il 16’30” e il 17′ Rotondo e Lopez. Poi nell’ultimo minuto Corona e ancora Rotondo allargano il divario tra le due formazioni. Due momenti di sbandamento che chiudono il primo tempo su un 6-1 immeritato per i ragazzi di Ferrara.

La seconda parte della gara si apre ancora con un gol di Vivilecchia. Dopo appena 37” il bomber biancazzurro sigla la rete che accorcia le distanze e vivacizza il match. Rotondo intorno al decimo minuto ristabilisce le distanze, ma la gara è più bella e avvincente. Le squadre si affrontano a viso aperto. Lopez (ex di turno) trova la sua personale doppietta, mentre dall’altra parte al 16’03” Vivilecchia, con il suo tris personale, chiude la partita con una, seppur piccola, gioia per il Real Team Matera, che oggi ha capito di poter dare ancora tanto in questo campionato. Nonostante la giovane età e l’esperienza ancora da accumulare, la squadra di Ferrara sta acquisendo una identità nuova e vuole riscattarsi.

VIRTUS NOICATTARO-REAL TEAM MATERA 8-3 (6-1 pt) 

VIRTUS NOICATTARO: Di Ciaula, Corona, Lopez, Ferdinelli, Rotondo, Alvarez, Loitile, Bucci, Roppo, Soldano, Latrofa, Orlando. All. Chiaffarato.

REAL TEAM MATERA: Petronella, Perrone, Ladisi, Fabiano, Vivilecchia, Clemente, Latorre, Lopedota, Ambrosecchia, Crapulli, D’Oppido, Ruggieri. All. Ferrara.

ARBITRI: Tommaso Impedovo (Bari), Luigi Fiorentino (Molfetta). CRONO: Antonio Dimundo (Molfetta).

MARCATORI: 1’01” pt Vivilecchia (M), 1’39” pt Corona (N), 14’36” pt Alvarez (N), 16’37” pt Rotondo (N), 17’03” pt Lopez, 19’22” Corona (N), 19’47” pt Rotondo (N); 37” st Vivilecchia (M), 9’34” st rig. Rotondo (N), 13’06” st Lopez (N), 16’03” st Vivilecchia (M).

 

 

Francesco Calia

Addetto Stampa