La Ternana chiude la prima fase con una vittoria: Kick Off battuto 5-2

La Ternana chiude la prima fase con una vittoria: Kick Off battuto 5-2

La Ternana Femminile batte perentoriamente per 5-2 le milanesi con una prova stratosferica, adirittura a fine primo tempo il punteggio è di 4-2. Le Ferelle terminano come miglior terze dei due gironi e lanciano il proprio assalto al Gold Round, fase che stabilirà la griglia play-off. Ternana Femminile da leccarsi i baffi nel primo tempo, lo straripante Di Vittorio è in visibilio quando Renata insacca al volo su assist di Maite il gol del 4-2. Pronti via è Ludovica Coppari che non lascia ai tifosi neanche il tempo di mettersi seduti che parte in contropiede e trafigge il portiere meneghino con una bordata di destro. Poco dopo svista della difesa rossoverde e pareggio dello stesso portiere milanese su lancio lungo. Passa di nuovo la Ternana dopo neanche due minuti sull’asse Renata-Maite: è la spagnola che dopo aver fatto il diavolo a quattro deposita in rete il traversone della numero 9. Su punizione pareggiano ancora le lombarde che dopo un batti e ribatti permette a Iturriaga di segnare una delle reti più comode. La Ternana non si abbatte anzi, Maite prende per mano la squadra e cerca la soluzione giusta. La palla sembra non entrare e allora ci pensa la solita Taina Santos che entra e calcia una punizione magistrale trovando il buco giusto. Nuovo vantaggio. La perla arriva poco prima della fine del primo tempo: martellante la manovra delle rossoverdi, che con una vera e propria giocata di forza escono dalla pressione delle milanesi. Maite chiude su Priscilla in scivolata e rilancia l’azione andandosi a riprendere la palla in contropiede con uno-due, Renata parte verso la porta meneghina e raccoglie al volo di collo pieno il traversone della spagnola. Un gol straordinario per bellezza e gioco. Subito dopo l’episodio che mette in ghiaccio la partita: fallaccio di Iturriaga su Santos, già ammonita la spagnola rimedia il secondo giallo e va negli spogliatoi. Il primo tempo si chiude con la superiorità numerica, ma nessun gol ulteriore.

Il secondo tempo riparte a ritmo lento, la Ternana Femminile abbassa i ritmi e guida la gara a proprio piacere finchè Renata non ne combina una delle sue: parte in contropiede, scarta un po’ tutte e poi conclude con un esterno delizioso in gol. A otto dalla fine dopo un paio di occasioni nette per le rossoverdi per andare ancora in gol, le milanesi mettono il portiere di movimento e la gara scema così fine al termine con un nulla di fatto.

Nel pre partita il Presidente, microfono in mano, annuncia ai tanti tifosi presenti il possibile regalo alla Città di Terni: “Annuncio a tutti i tifosi e alla città che abbiamo avanzato la candidatura per portare la Final Eight di Coppa Italia a Terni. Stiamo facendo un grande sforzo per aggiudicarci l’asta, concorriamo contro grandi città, ma Terni merita un evento del genere soprattutto per il pubblico rossoverde. Sono grato a questi tifosi e voglio ringraziarli facendo uno sforzo ulteriore, abbiamo la responsabilità di essere la realtà più importante dello sport indoor a Terni e la città merita di avere questa opportunità. Farò un’offerta importante e sono fiducioso di riuscire in questo regalo.”

 

Tania Comanducci

Ufficio Stampa Ternana Calcio Femminile