La Stone Five Fasano chiude il Silver con un pari: nei playoff è derby con lo Statte

La Stone Five Fasano chiude il Silver con un pari: nei playoff è derby con lo Statte

Si conclude con un pareggio in casa del Falconara il Silver Round della Stone Five Fasano. La squadra di mister Monopoli conclude questa fase in seconda posizione e ottiene così l’accesso ai play-off scudetto.

Primo tempo piuttosto equilibrato che si chiude in favore della Stone Five Fasano, che va all’intervallo sul punteggio di 1 a 0 grazie alla rete messa a segno da Puttow. Nella ripresa, le padroni di casa ribaltano il match portandosi, addirittura, sul 4 a 1, con i gol siglati da Luciani, Xhaxho (doppietta) e Correia. Per nulla demoralizzate dal pesante passivo, le fasanesi riescono nell’impresa di riequilibrare le sorti del match a cinque minuti dal termine: Belam, Masero e Campanile firmano il tris che consente di tornare a casa con un punto.

MONOPOLI Chiusa quest’altra esperienza del Silver Round, per la Stone Five Fasano è tempo di pensare ai play-off scudetto. Con il tecnico Massimo Monopoli abbiamo analizzato l’andamento di questa stagione che ha permesso alla compagine fasanese di ottenere la permanenza nella Serie A Elite oltre che la chance di giocarsi i play-off per il tricolore.

Si chiude il Silver Round: si aspettava di terminarlo così in bellezza?
A dir la verità avremmo preferito chiudere con una vittoria, ma per quelle che erano le nostre priorità il pareggio va benissimo: 13 punti sono un ottimo bottino.

Adesso si parte con i play-off scudetto: quale il morale per questo traguardo che forse in pochi, ad inizio stagione, si aspettavano?
Il morale è ottimo: aver raggiunto con due turni di anticipo il nostro principale obiettivo che era la salvezza, ed il regalo che ci siamo fatti con i play-off scudetto, hanno dato alla squadra forte consapevolezza dei propri mezzi.

Con quale spirito li affronterete?
Giocheremo per vincere come sempre cercando il risultato con il bel gioco. Incontriamo lo Statte, squadra con nazionali italiane e spagnole che è stata costruita per la vittoria finale. Siamo coscienti, pur dovendo rinunciare a Masero, che daremo il massimo per crescere ed acquisire quella mentalità vincente che ti può permettere il salto di qualità. Siamo felici e sereni.