La Siac torna in campo con la Gear. Tesserato il laterale Francesco Zappalà

03-12-2020
La Siac torna in campo con la Gear. Tesserato il laterale Francesco Zappalà

Ritorno agonistico per la Siac Messina, che, dopo le tre partite rinviate per la positività nel gruppo squadra, affronterà sabato 5 dicembre in casa la Gear Piazza Armerina. La sfida, valida per l’ottava giornata del campionato di Serie A2, si giocherà a porte chiuse (inizio ore 16) sul parquet del “PalaRescifina”. 

“Insieme al Domenico Savio, abbiamo terminato i lavori che avevamo previsto per rendere più fruibile l’impianto – dichiara il direttore generale Salvatore La Mendola – e ottenuto l’omologazione del campo per gli incontri di A2. Diamo, inoltre, la nostra disponibilità ad altre realtà sportive cittadine per allenamenti e gare”. La compagine allenata da Salvatore D’Urso ha cercato, nel corso della settimana, di recuperare una sufficiente condizione fisica dopo lo stop forzato. Piccolo e compagni si troveranno di fronte un avversario ambizioso, che può contare su stranieri di ottimo livello come i brasiliani Borges, Fabinho ed Amantes, autori già di 16 gol, e l’esperto paraguaiano Rotella.  

La Siac ha tesserato il laterale-pivot Francesco Zappalà (classe 2000). Forte fisicamente e dotato di una buona tecnica, vanta già una brillante carriera visto che ha militato nell’Acireale in A2 nella stagione 2016-17, per poi trasferirsi alla Meta Catania (A2 e A1), società con la quale ha vinto i tornei di A2 e Allievi nazionali. Prima di firmare per la Siac, ha indossato, inoltre, le maglie di Sangiovannese (B) e Orsa Viggiano (A2). “Desideravo tornare in Sicilia – dichiara Zappalà – e sono entusiasta di cominciare questa nuova esperienza alla Siac. Mi impegnerò al massimo per fornire il mio contributo nella lotta salvezza. Ritengo, infatti, che abbiamo tempo e modo per rimediare all’avvio in salita”.