La Salinis torna a mani vuote dal PalaRoma: vince la Real Dem

Torna a mani vuote da Montesilvano la Salinis, sconfitta dal Real Dem con un 3-0 sin troppo severo per quel che si è visto al PalaRoma. La squadra di Lodispoto parte subito forte e al 3’ Rondon mette in crisi Leofreddi che respinge in qualche modo sul palo e recupera il pallone quando la sfera sembra nettamente al di là della linea di porta: gli arbitri però non se ne danno per intesi e lasciano proseguire tra le vibranti proteste dei rosanero. Il Real Dem prova a riorganizzarsi affidandosi alle conclusioni da fuori di Paschoal e Calderolli che trovano un La Rocca sempre attento e reattivo. La Salinis comunque non corre grandi rischi e chiude il primo tempo così come lo aveva iniziato e cioè all’attacco: Galan prima chiama Leofreddi a un difficile intervento a mano aperta poi si vede negare il gol dal palo che ancora una volta grazia l’estremo difensore di casa. La prima frazione si chiude dunque a reti inviolate ma in avvio di ripresa gli abruzzesi piazzano l’allungo vincente con l’uno-due messo a segno da Calderolli – colpevolmente dimenticato dalla retroguardia rosanero al 3’ – e da Pedotti con un bolide al 7’. La Salinis non è davvero fortunata e fallisce due ghiotte occasioni per riaprire la gara: Nardacchione va via in fuga solitaria ma si fa ipnotizzare dall’uscita di Leofreddi poi arriva anche il terzo palo di giornata, colto da Dentini dopo una fortuita carambola. I rosanero protestano anche per un rigore non assegnato a Rondon e derubricato a semplice calcio di punizione per una questione di centimetri, con un’altra decisione a dir poco discutibile. Generosamente Lodispoto ci prova anche col full power, con il portiere La Rocca che negli ultimi 5’ gioca in costante proiezione offensiva, ma senza esito. A una manciata di secondi dallo scadere l’irriducibile Rondon evita il 3-0 con un intervento in extremis su Calderolli ma il tris è rinviato solo di pochi istanti e lo realizza ancora Pedotti sugli sviluppi di un calcio di punizione al 19’. Per la Salinis una lezione di cinismo da parte di un Real Dem che ha monetizzato al massimo le occasioni a sua diposizione: i rosanero dovranno farne tesoro in vista dei prossimi impegni, a partire da quello di sabato prossimo in programma a Ruvo di Puglia contro il Policoro con inizio alle ore 18.00.

REAL DEM-SALINIS 3-0

REAL DEM: Leofreddi, Pedotti, Rogerio, Paschoal, Calderolli, Fragassi, Dominioni, Repetto, Iacovino; n.e.: Di Lena, Di Girolamo, Bartilotti . All. Cardarelli.

SALINIS: La Rocca, Perri, Rondon, Nardacchione, Dentini, Galan, Castrogiovanni, Termine; n.e.: Riondino, Dambra, C. Angiulli, Gorgoglione. All. Lodispoto.

ARBITRI: Ribaudo (Roma) e Di Stefano (Albano Laziale); crono: Gerardi (Pescara).

RETI: s.t.: Calderolli 2’56”, Pedotti 6’02” e 18’49”.