La Royal Team Lamezia a Noci per consolidare il secondo posto

La Royal Team Lamezia a Noci per consolidare il secondo posto

Viaggerà alla volta di Noci in Puglia la Royal Team Lamezia per la 4/a giornata di ritorno, con una ancora da recuperare. La squadra di mister Fragola vuole difendere il secondo posto trovandosi (31 punti) ad identica distanza (5 punti) in vantaggio dal Fasano terzo ed in ritardo dalla capolista Sandos, entrambe in trasferta, la prima a Policoro e la seconda a Bisceglie.

Settimana come sempre tribolata per la Royal Team Lamezia, fortunatamente non quanto ad indisponibili piuttosto per le solite problematiche relative agli allenamenti. Complice il maltempo, il PalaSparti ha presentato ma non è ormai una novità, tutta la propria precarietà risultando di fatto allagato per le abbondanti piogge fino a lunedì scorso. E così la Royal, ha dovuto dirottare in extremis a Maida per la ripresa degli allenamenti, con tutto quel che ne consegue riguardo a problematiche di spostamenti ed economiche. Ma non finisce qui, poiché la Royal si ritrova da una settimana senza il secondo (giovedì) dei tre allenamenti al PalaSparti per decisione, assolutamente arbitraria, da parte del gestore della struttura. Di ciò i presidenti della Royal, Mazzocca e Vetromilo hanno debitamente informato il Comune di Lamezia proprietario della struttura, relazionando dettagliatamente sul sopruso subìto. Si attendono decisioni definitive e dirimenti in tal senso, pena le opportune determinazioni, anche legali, da parte della Royal.

Ritornando alla trasferta di Noci, si incontrerà una squadra a metà classifica (20 punti), reduce dalla sconfitta di Fasano e comunque distante 11 punti dalla Royal. L’insidia maggiore per le lametine è la sottovalutazione che si può incorrere in tale tipo di gare: dunque concentrazione alta da parte di Marrazzo&compagne che vogliono continuare nella striscia positiva, che dura da sette gare. Intanto dopo oltre due mesi si rivede tra le convocate Anna Leone: era il 24 novembre scorso quando la forte centrale difensiva veniva operata al menisco. Da allora rieducazione e lavoro specifico ed ora ritorna in gruppo pronta a dare, come sempre, il proprio contributo.

CONVOCATE: Liuzzo, Fragola, Malato, Leone, Marrazzo, Mirafiore, Mezzatesta, Bagnato, Ierardi, Linza, Losurdo, Pota. All. Fragola

ARBITRI: Marco Villanova di Bari e Antonio Schirone di Barletta; Crono: Edoardo Di Gregorio di
Taranto.

 

 

Ufficio Stampa Royal

Rinaldo Critelli