La legge del PalaCurtivecchi: sei gol dell’Italcave Real Statte al Cagliari

La legge del PalaCurtivecchi: sei gol dell’Italcave Real Statte al Cagliari

Vittoria importante dell’Italcave Real Statte che riesce a raccogliere il terzo successo consecutivo interno in questa fase gold di A d’Elite contro il Cagliari. Una gara bella e affascinante quella delle ioniche che conserva e consolida il quarto posto in classifica. Giornata positiva perché l’Italcave Real Statte è stata vicina all’Associazione Arcobaleno nel cuore, entrando con le maglia “Ie Jesche Pacce per te”, al fine di poter raccogliere fondi utili a garantire la presenza di due medici oncologi pediatri da destinare all’Ospedale Santissima Annunziata di Taranto.

Per quel che riguarda il lato tecnico, ioniche che partono con Margarito, Guti, Exana, Lioba Bazan, Mansueto, risponde il Cagliari con Mulas, Vargiu, Marongiu, Gaby, Marta. Al terzo minuto accade di tutto in soli 10 secondi. Exana scende sulla destra, dribling secco su due avversarie e botta in porta precisa alle spalle di Mulas. Palla a centrocampo ed è Vargiu a realizzare il gol del pari. Ancora palla al centro e Quarta serve Mansueto in profondità, colpo preciso che non lascia scampo all’estremo ospite. Passa un minuto ed è Atzori a pareggiare. Viene espulsa Vargiu a 5 minuti dall’intervallo, per fallo da tergo su Mansueto. Con l’uomo in più Exana colpisce il palo e non riesce a concretizzare il vantaggio numerico. Nella ripresa Gutierrez serve un pallone preciso per Quarta ed insacca il nuova vantaggio ionico che, però, dura poco. A metà periodo Cocco firma il pareggio ed è tutto da rifare. La spinta decisiva arriva dopo metà ripresa. Prima Guti, su azione personale, poi Martin, con un giro palla perfetto, trova il giusto pertugio. Poi a 45 secondi dalla fine, col portiere di movimento, Quarta beffa Mulas e chiude i conti.

Questo il pensiero del tecnico delle rossoblù, Tony Marzella. “E’ stata una bella vittoria contro una squadra che aveva pareggiato a Roma con la Lazio e vinto col Locri. Siamo stati sempre in vantaggio, anche se ci hanno raggiunto 3 volte. Siamo stati bravi a crederci sempre ed allargare il gap nel finale di partita. Sono contendo dell’andamento generale del campionato e della classifica, continuiamo ad essere tra le prime della classifica del girone gold. Continueremo a lavorare e vediamo fino a che punto possiamo arrivare. La vittoria più bella di oggi è stata la vicinanza e la collaborazione fattiva con l’Associazione Arcobaleno nel cuore e gli amici del Mini Bar. Abbiamo fatto un primo passo con loro, ma il nostro rapporto di collaborazione continuerà nei prossimi giorni con nuove iniziative atte ad aiutare i più piccoli che sono in difficoltà”.

 

ITALCAVE REAL STATTE-CAGLIARI 6-3 (p.t. 2-2)

MARCATRICI: 3’30” p.t. Exana (S), 3’32” Vargiu (C), 3’40” Mansueto (S), 4’30” Atzori (C), 5’40” s.t. Quarta (S), 9′ Cocco (C), 12’30” Guti (S), 16’10” Martin (S), 19’15” Quarta (S)

ITALCAVE REAL STATTE: Margarito, Guti, Exana, Lioba Bazan, Mansueto, Mazzaro, Pia Gomez, Bea Martin, Marangione, Violi, Quarta, Antonacci. All. Marzella

CAGLIARI: Mulas, Vargiu, Marongiu, Gaby, Marta, Carta, Cuccu, Cocco, Atzori. All. Podda

ESPULSI: al 15’10” p.t. Vargiu (C)

ARBITRI: Giuseppe Aumenta (Sala Consilina), Michele Iannone (Nocera Inferiore) CRONO: Vincenzo Tafuro (Brindisi)

Francesco Friuli (Responsabile Comunicazione Italcave Real Statte)
A. Caramia – A. M. Crescenzi