La F.lli Bari più bella della stagione: sette gol al Ciampino Anni Nuovi

La F.lli Bari più bella della stagione: sette gol al Ciampino Anni Nuovi

F.lli Bari Rewind-Ciampino Anni Nuovi 7-1
Marcatori: pt 8’11” Djelveh (C), 12’25” Dudu Costa (F), st 3’00” Salerno (F), 9’44” Dudu Costa (F), 12’52” Salerno (F), 13’16” Pittella (F), 18’42” Dudu Costa (F), 19’15” Pittella (F)
F.lli Bari Rewind: Castellini, Ito, Senese, Amarante, Halitjaha, Muto, Pittella, Dudu Costa, Salerno, L. Ferrari, Aieta, Vezzani. All. Checa
Ciampino Anni Nuovi: Vailati, Lunardi, Terlizzi, Djelveh, De Vincenzo, Mattarocci, Papù, Codispoti, Lemma, Giannone, Dominici. All. Micheli
Arbitri: Castellino e Bizzotto

La F.lli Bari Rewind più bella dell’anno, forse una delle più belle dell’era Nunzio Checa, travolge a Rivalta la terza forza del girone A di questo campionato di A2, il Ciampino Anni Nuovi, e si regala il primo successo casalingo della stagione, nonché il secondo in assoluto e il quarto risultato utile consecutivo nelle ultime due settimane. Il 7-1 sui laziali è davvero “tanta roba”, per il valore morale visto che Amarante e soci sono stati capaci di dominare un grande avversario nonostante la piena emergenza, e per una classifica che ora dice F.lli Bari Rewind a quota 9 punti, sempre al quart’ultimo posto e in zona playout ma in piena lotta con tante altre rivali nella corsa alla salvezza.
Il regalo più bello nel giorno del compleanno di patron Saverio Bari, che mai ha avuto dubbi sulla bontà di questa squadra anche dopo le 4 sconfitte in fila nei primi 5 turni; a confezionarlo una squadra che ha lavorato davvero di gruppo, senza Giardino e con Amarante e Salerno recuperati in extremis. La prima da titolare con esordio in serie A2 di Tomas Castellini è stata la più bella che potesse immaginare il portiere classe ’95, grande protagonista come tutti i suoi compagni. Eppure, la gara era cominciata male con Djelveh a portare avanti Ciampino dopo 8 minuti di gioco. La squadra di Checa, però, ha macinato gioco per tutti i 40 minuti, impattando dopo una dozzina di minuti con Dudu Costa, per poi dilagare nella ripresa. E’ un eurogol al volo di Bruno Salerno a scrivere il 2-1 al 3′ del secondo tempo, con l’asse brasiliana che funziona a meraviglia visto che lo stesso numero 13 e Dudu Costa allargano la forbice a metà tempo sino al 4-1, che diventa immediata cinquina grazie alla prima delle due reti di Francesco Pittella. Perfetta la difesa sul portiere di movimento ospite, negli ultimi 80 secondi ecco i sigilli di Dudu Costa, che firma una tripletta d’autore, e appunto la seconda marcatura di Pittella per un 7-1 da stropicciarsi gli occhi.