La doppietta di Bonfin non basta: il Cagliari cade sul campo del Castello

Una sconfitta che fa male. Il Cagliari Futsal cade anche contro Castello che strappa la sua prima vittoria in campionato con il 3 a 2 del Palayuri. In un colpo solo i rossoblu perdono match e tre punti consegnati a una diretta concorrente per la salvezza diretta. Ma ancora nulla è perduto perché la strada è ancora lunga e la giornata ha visto la sconfitta di tutte le dirette concorrenti con il Cagliari per mantenere la categoria. Per salvarsi, però, bisognerà trovare le giuste energie, fisiche e mentali, per uscire da una crisi di risultati che dice Cagliari mai vittorioso in questo 2017, con solo 1 punto rimediato nelle ultime 6 gare e la vittoria che manca dai primi di dicembre (Cagliari-Aosta 4-3). Non basta la doppietta di un tenace Bonfin a far tornare in Sardegna i rossoblu con almeno un punto dopo una gara altalenante. I padroni di casa volevano la prima vittoria in campionato e mettono il primo sigillo a 9’43” sul cronometro con la rete di Miglioranza. Passano altri 5 minuti e arriva il raddoppio a opera di Drago. Il primo tempo si chiude con il doppio vantaggio di Castello e il Cagliari a riordinare le idee. Nella ripresa arriva uno scossone con Bonfin dopo appena 2 minuti di gioco, ma Castello regge l’urto sino al 14’ quando Salles sfrutta uomo di movimento in più del Cagliari e fa 3 a 1. Quasi allo scadere arriva il secondo gol personale di Bonfin e quello dell’illusorio 3 a 2, ma la gara non si sbloccherà più e per il Cagliari arriva la sconfitta.

IL PRESIDENTE. Dispiaciuto per la sconfitta ma fiducioso per il proseguo della stagione il presidente del Cagliari, Marco Vacca. “Non ho perso fiducia in questa squadra perchè sono convinto che non ci manchino i mezzi per tenere la categoria – dice il presidente a fine gara – anche se il camino è duro possiamo farcela tutti insieme, tutto è rimediabile e ci proveremo”.

Ufficio stampa
Cagliari Futsal