La Came si fa rimontare: 5-5 con Sandro Abate Avellino

La Came si fa rimontare: 5-5 con Sandro Abate Avellino

Pareggio amaro per la Came Dosson che torna dalla trasferta di Avellino con un solo punto nonostante aver condotto in vantaggio la gara per lunghi tratti: al Sandro Abate va dato il merito di aver rimesso in piedi una gara che sembrava chiusa a favore degli ospiti. Come testimonia il risultato la gara è stata molto avvincente e godibile con le due squadre che non hanno tradito le attese.

La cronaca. Monologo Came Dosson in avvio di gara con gran possesso palla, pressing molto alto e giocate veloci che mettono subito in seria difficoltà i padroni di casa: a sancire il dominio biancoblu arriva il meritato vantaggio col solito Japa Vieira che risolve in rete un batti e ribatti in area di rigore avversaria. Immediata la risposta del Sandro Abate che trova il pari subito dopo grazie ad un sinistro di Dal Cin che sorprende Pietrangelo. La rete da coraggio ai padroni di casa che alzano il baricentro e grazie agli inserimenti di Jonas e Nicolodi iniziano a farsi pericolosi in area biancoblu. Sono proprio loro due i protagonisti dell’azione che porta al vantaggio degli uomini di Batista: filtrante di Jonas per l’inserimento di Nicolodi che evita l’uscita di Pietrangelo e calcia in porta, la palla viene respinta dal palo e termina sui piedi di Bagatini che la scarica in rete di sinistro. La Came non ci sta e reagisce tornando a proporre il possesso palla e il pressing alto che nei primi minuti di gara aveva messo in difficoltà gli avversari: il Sandro Abate si chiude davanti a Thiago Perez a protezione del vantaggio e cerca di proporsi in avanti con contropiedi veloci. Ci pensa Juan Fran a superare il fortino dei locali con una bella conclusione angolata e rasoterra da fuori area dopo essersi liberato del diretto marcatore. I biancoblu non si accontentano e continuano a premere in avanti trovando anche la rete del vantaggio grazie a Grippi sugli sviluppi di un’azione da calcio d’angolo che fissa il risultato sul 3-2 su cui si chiude il primo tempo.

Il secondo tempo riparte come si era concluso il primo, con la Came che controlla il gioco e che va subito alla ricerca dell’allungo decisivo: Japa conferma lo stato di forma andando a realizzare il 2-4 su preziosa assistenza di Espindola, poco dopo arriva anche il triplo vantaggio ad opera di Juan Fran che su un lancio dalle retrovie vince il rimpallo con Thiago Perez in uscita indirizzando la palla in rete. Sotto di tre reti la Sandro Abate si spinge in avanti con continuità alla ricerca delle reti che possano riaprire la gara, pur esponendosi alle ripartenze biancoblu. Dopo vari tentativi andati a vuoto, Jonas e Nicolodi trovano le reti che riducono lo svantaggio dei padroni di casa sul -1: il primo appoggia in rete dopo una bella iniziativa di Dal Cin sulla sinistra, il secondo beffa Pietrangelo con una forte conclusione da posizione defilata. Nei concitati minuti finali Nicolodi viene sanzionato col secondo cartellino giallo e lascia i compagni in inferiorità numerica: ci si aspetta il possibile doppio vantaggio per i biancoblu ed invece arriva la rete che vale il pari dei locali, grazie ad una veloce ripartenza solitaria di Dal Cin che deposita in rete dopo superato i diretti avversari. Nei minuti finali il risultato non cambia e la sirena chiude i conti sul 5-5 finale.