La Came di rimonta: 4-4 con il Mantova

La Came di rimonta: 4-4 con il Mantova

Pareggio per la Came Dosson al termine di una gara incredibile che si è decisa nei minuti finali: i biancoblu avrebbero sicuramente meritato qualcosa in più vista la mole di gioco creata, purtroppo alcuni episodi cruciali della gara sono stati a loro sfavorevoli.

La cronaca. Avvio di gara equilibrato, la Came provano ad indirizzare subito la gara a loro favore ma il Mantova concede poco e si propone con determinazione. Prima vera emozione in area biancoblu: azione insistita degli ospiti che vanno al tiro con Ganzetti, Pietrangelo con la collaborazione del palo sventa la minaccia. La risposta della Came è affidata a Japa che con uno stop a seguire aggira diretto marcatore e portiere ma la sua conclusione termina sul palo; ed è’ ancora il palo a dire di no a Japa quando il bomber biancoblu da posizione centrale calcia sul secondo palo a Savolainen battuto. Nei minuti finali con i biancoblu in costante pressione offensiva, a trovare il vantaggio sono invece gli ospiti al termine di una veloce ripartenza con Hrkac, che lanciato in porta aggira Pietrangelo e deposita in rete e fissa il risultato sullo 0-1 all’intervallo.

La Came rientra in campo determinata a raddrizzare subito una gara che la vede ingiustamente in svantaggio e la rete del pari arriva dopo meno di due minuti, grazie ad una splendida conclusione angolata sul secondo palo di Murilo. La rete galvanizza i padroni di casa che alzano la pressione offensiva e spingono alla ricerca del vantaggio, il Mantova stringe i denti per resistere all’onda biancoblu e trova perfino la rete del vantaggio in una delle rare proiezione offensive: su azione da calcio d’angolo palla alzata fuori area per Carpes che al volo di sinistro trova l’angolino basso. La reazione della Came è immediata ma sono ancora gli ospiti a trovare la rete su palla da fermo, questa volta è una punizione di Titon a superare Pietrangelo. Subito quinto uomo di movimento per la Came ma sono ancora i biancorossi ad andare in gol, questa volta con Hrkac che trova la rete a porta sguarnita. Gli sforzi dei biancoblu vengono finalmente premiati a circa sei minuti dalla sirena grazie al sinistro di Dener che accorcia lo svantaggio. Il forcing Came prosegue costante e la rete del -1 arriva a due minuti dal termine: fallo in area su Japa e rigore che lo stesso bomber trasforma. Non passa nemmeno un minuto e arriva anche la rete del pari, questa volta è Ugherani a liberarsi a centro area e a realizzare la rete del 4-4 su cui finisce la gara.