Live Match

La Block Stem Cisternino esagera: quattordici gol ai giovani della Real Team Matera

La Block Stem Cisternino esagera: quattordici gol ai giovani della Real Team Matera

E’ andato tutto secondo i piani, senza nessuna sbavatura. Partenza perfetta, percorso netto e mai tortuoso. La Block Stem batte per 14-0 il Matera, portando a casa altri tre punti ed allungando nuovamente sull’Augusta, seconda del campionato, ritornando a più 6.
Partita in cassaforte sin dal principio, con Baron che la sblocca, Dener e soci che la chiudono. Inoltre, le altre note lieti provengono dalle prestazioni dei giovani Ricci e Castellana, gettati nella mischia in entrambe le frazioni e spesso e volentieri ad un passo dal goal, che Ricci peraltro ha realizzato nel secondo tempo, e di Almir che dopo un giro e poco più di orologio ha siglato la sua prima rete stagionale, all’esordio.
L’Augusta riposa, il Bisceglie impatta, il Cisternino gode.

La partita – De Matos e Pina fuori, il primo per infortunio, il secondo per squalifica. De Simon, Bruno, Baron, Almir e Punzi i cinque scelti da Parrilla, Angelastri, Fabiano, Vivilecchia, Ambrosecchia e Clemente scelti da Ferrara.
Parte forte la Block Stem Cisternino che sblocca la partita con due tiri da fuori, di Baron prima e Almir poi, e poi rincara la dose con il destro piazzato di Picallo.
8’ di trame offensive per trovare il quarto goal, siglato da Simon questa volta, a cui seguono Dener e Nicolodi con due sassate da fuori.
Baron così come ha aperto il primo tempo, lo chiude, con le due compagini che vanno a riposo sul 7-0.
Il secondo tempo si apre nel segno di Dener che nel giro di 2’ prova tre volte il tiro, trovando una rete.
Nicolodi non è da meno e corona ottimamente un’azione al bacio orchestrata dal baby Ricci, che finisce subito dopo sul tabellino dei marcatori per il momentaneo 10-0.
Il PalaWojtyla applaude entrambe le squadre, la Block Stem per lo spettacolo offerto, il Matera per l’orgoglio dimostrato.
La partita continua sulla falsariga dei primi 30’, Dener e Simon portano il punteggio sul 12-0, Nicolodi e ancora Dener chiudono definitivamente le ostilità, 14-0 alla sirena.

Postpartita- Ottime prestazioni sia di Castellana che di Ricci, entrambi usati per tutta la gara da Parrilla. Castellana: “Contento per l’opportunità. Continuerò a dare il meglio. Allenarsi con tutti questi campioni è un grande stimolo, il ritmo è elevato e la concentrazione è sempre massima. Sono cresciuto molto – ha detto il numero 28 della Block Stem-. Abbiamo le carte in regola per continuare così e per toglierci qualche sfizio anche in coppa Italia”.
Raggiante per la rete anche Valentino Ricci: “Giocare è sempre un piacere, il mister mi ha sempre dato fiducia e io ho continuato a dare il massimo in allenamento. Pronto per un minutaggio più ampio? Mi alleno con costanza e con tanto impegno, spero di crescere ulteriormente. Momento clou? Continuiamo a dimostrare la nostra forza, ma non sottovalutiamo nessuno. U21? Crediamo nelle F8, è un nostro obiettivo. Sarebbe una grande stagione, abbiamo anche lì ottime carte in regola”.