Kick Off e Italcave Real Statte non si fanno male: a San Donato finisce 1-1

Kick Off e Italcave Real Statte non si fanno male: a San Donato finisce 1-1

Un pareggio contro l’Italcave Real Statte prima della Final Eight. Succede tutto nella ripresa a San Donato Milanese, con il gol di Quarta che risponde a Vieira e concede un solo punto ad una Kick Off sempre più pronta alla trasferta di Bassano del Grappa. Fischio d’inizio venerdì 3 marzo contro l’Olimpus Olgiata, che proprio domenica ha perso la sua imbattibilità in casa della Ternana.

LA CRONACA – Parte meglio l’Italcave Real Statte con Lioba che dopo 4′ calcia fuori da buona posizione e Martin, ipnotizzata da Dibiase. E’ di Iturriaga su schema di calcio d’angolo il primo squillo dell Kick Off, poi è Dibiase ad impegnare la collega di reparto avversaria con una conclusione dal limite della propria area. Al 10′ ancora Dibiase protagonista con una bella parata su Martin (calcio di punizione combinato con Gutierrez), sul rovesciamento di fronte occasionissima per le bianconere, ma il contropiede 3 contro 1 viene vanificato dall’intervento di Margarito.
Nella seconda parte del match, ottimo riflesso di Dibiase sulla conclusione ravvicinata di Guti, poi è il momento di Vieira che rompe l’equilibrio battendo il portiere rossoblu con un destro in area. Bis sfiorato proprio dalla portoghese al 7′ (tiro di poco a lato) e da Pesenti al 10′, ma ad andare in gol è invece la squadra ospite con Quarta, su rimessa laterale di Gutierrez. Nel finale ancora tanti brividi da una parte e dall’altra, che non portano però altre reti: Kick Off e Italcave non si fanno più male, finisce 1-1

 

KICK OFF-ITALCAVE REAL STATTE 1-1 (0-0 p.t.)
KICK OFF: Dibiase, Vieira, De Oliveira, Atz, Belli, Zacchetti, Demetriou, Iturriaga, Lauri, Pesenti, Perruzza, Salmeri. All. Russo
REAL STATTE: Margarito, Guti, Martin, Bazan, Violi, Antonacci, Russo, Mazzaro, Politi, Mazaro, Quarta, Mansueto. All. Marzella
MARCATRICI: 1’35” s.t. Vieira (K), 12’55” Quarta (S)
AMMONITE:
ARBITRI: Marco Di Filippo (Teramo), Lorenzo Di Guilmi (Vasto) CRONO: Lorenzo Metrangolo (Pescara)