Italia-Serbia 3-0 nella prima amichevole ad Arzignano: il post-partita VIDEO

Italia-Serbia 3-0 nella prima amichevole ad Arzignano: il post-partita VIDEO

L’Italia ha sconfitto 3-0 la Serbia nella prima amichevole tra le due nazionali giocata ad Arzignano. Ecco le dichiarazioni raccolte al termine della sfida del PalaTezze.

ROBERTO MENICHELLI, Ct Italia
Sulla prestazione ad Arzignano. E’ stata una bella partita, contro un’avversaria valida, contro una squadra arrivata in semifinale all’ultimo Europeo. Ho scelto appositamente partite di alto livello in questo periodo, come queste contro la Croazia e la Serbia; di conseguenza avevamo stabilito di “metterci in difficoltà”, purtroppo in Croazia non siamo riusciti a vincere anche se abbiamo giocato alla pari. Abbiamo fatto tesoro di queste sconfitte per colmare i limiti di un gruppo che non ha molta esperienza internazionale e a volte commette errori. Con la Serbia è andata bene, sotto il profilo sia del gioco sia del risultato, come della nostra capacità di rivincita personale. Sono contento, non abbiamo preso gol: è stata una serata con tanti elementi positivi.

Sul processo di formazione del gruppo in vista delle qualificazioni europee. Non possiamo giocare altre gare amichevoli, le valutazioni vanno fatte in questo periodo di lavoro. Vedremo se questo è un gruppo che può andare avanti con le proprie gambe o dove essere puntellato per crescere ulteriormente e stabilizzarsi. Ora avremo un altro allenamento importante, poi tireremo un po’ le conclusioni. Non era facile giocare contro la Serbia, voglio fare i complimenti ai ragazzi perché ripeto, li ho messi in difficoltà. Se guardiamo il gruppo che ha vinto l’Europeo nel 2014 è una squadra molto diversa e come tutte le cose che cambiano presentano difficoltà, ma noi ci impegniamo a superarle.