Italia, 0-0 contro la Francia nell’ultimo test prima di EURO 2018

Italia, 0-0 contro la Francia nell’ultimo test prima di EURO 2018

Un risultato insolito per la nazionale italiana di futsal nell’ultima amichevole prima di UEFA Futsal EURO in Slovenia. A Novigrad, contro la Francia (altra squadra qualificata per Lubiana 2018), gli Azzurri di Roberto Menichelli hanno pareggiato 0-0, fallendo con Alex Merlim un tiro libero a tre minuti dalla fine.

Si chiude dunque con una vittoria (7-0 lunedì a Genzano di Roma) contro la Polonia e un pareggio contro i transalpini il bilancio dei test pre-europeo dell’Italia. Domani il gruppo si sposta a Lubiana, dove domenica il Ct Menichelli dovrà consegnare la lista dei quattordici giocatori che parteciperanno a UEFA Futsal EURO 2018. Lista in cui non ci sarà sicuramente Giacomo Azzoni, che ha abbandonato il ritiro per problemi fisici dopo aver riportato un trauma muscolare di tipo contusivo durante gli allenamenti (lesione di secondo grado al polpaccio sinistro, confermata dall’esame ecografico) che non è stato possibile recuperare.

Nel primo tempo emerge la supremazia fisica dei francesi che si rendono pericolosi in almeno un paio di circostanze. N’Gala centra al 9’ il palo esterno della porta difesa da Miarelli imitato in seguito da Mouhoudine che, sempre da destra, spara una bordata che si stampa sulla traversa. Gli Azzurri appaiono un po’ disorientati e serve il time-out chiamato da Menichelli per riportarli “sul pezzo” sul parquet dello Sport ska Dvorana. De Oliveira spaventa i transalpini con un bel destro al 19’ che colpisce l’incrocio dei pali della porta avversaria. L’Italia riprende vigore e la conclusione della prima frazione è tutta sua: Calderolli e poi Honorio si liberano bene e vanno ad un passo dal vantaggio, ma è bravo il capitano Haroun a parare le due conclusioni. Si va negli spogliatoi con il risultato ancora inchiodato sullo 0-0.

Nella ripresa ritorna tra i pali Mammarella e gli Azzurri cominciano bene con un tiro di Cesaroni che finisce sul palo esterno. La chance migliore arriva per l’Italia a tre minuti dalla fine quando Merlim si incarica di battere il tiro libero ottenuto dopo i 5 falli commessi dai francesi: la prima volta Kerroumi para ma oltre i 5 metri consentiti ed è ammonito; lo stesso accade anche nella seconda occasione che viene concessa e tutto rimane come prima. Da questo momento, sale in cattedra ancora il talento dello Sporting Lisbona che crea due buone chance che non fruttano però il sospirato gol: a Novigrad finisce 0-0.

IL COMMENTO DEL CT “Una partita dalla buona intensità e fisicità – le parole a fine gara di Menichelli –, un test assolutamente utile contro una squadra molto fisica con una difesa difficile da penetrare perchè molto chiusa nella propria metà campo. Siamo stati meno brillanti della partita giocata contro la Polonia, probabilmente perché è pesato il lavoro fatto in questi giorni. Ma mi ritengo soddisfatto, in particolare per il secondo tempo in cui avremmo potuto concludere a rete. Ora entriamo nel vivo della competizione europea e dovremo recuperare la brillantezza necessaria per affrontare il primo impegno contro la Serbia”.

SI VA A LUBIANA Martedì inizia la competizione con la sfida, alle 18, tra Slovenia e Serbia. Proprio quest’ultima sarà la rivale degli Azzurri all’esordio, previsto giovedì 1 febbraio alle 20.45 (diretta tv su Fox Sports, canale 204 di Sky) all’Arena Stožice.

ITALIA-FRANCIA 0-0 (0-0 p.t.)
ITALIA: 
MiarelliMuriloDe Luca,  HonorioBaron, Ercolessi, Lima, Fusari, De Oliveira, Merlim, Fortini, Castagna, Calderolli, Mammarella, Molitierno. Ct. Menichelli
FRANCIA: HarounRamirezAigounMohammedN’Gala, Belhai, Ba, De Sa Andrade, Alla, Kebe, Gasmi, Mouhoudine, Kerroumi, Durot. Ct. Jacky
AMMONITI: Aigoun (F), Kerroumi (F)
ARBITRI: Sasa Tomic, Uzan Aurelien, Vedran Babic

*I gruppi del Campionato Europeo

Gruppo A: Slovenia, Serbia, ITALIA
Gruppo B: Russia, Kazakistan, Polonia
Gruppo C: Portogallo, Ucraina, Romania
Gruppo D: Spagna, Azerbaigian, Francia

*si qualificano ai quarti di finale le prime due classificate di ciascun gruppo

Il calendario degli Azzurri

1° febbraio: ITALIA-Serbia (ore 20.45)
3 febbraio: ITALIA-Slovenia (ore 20.45)
5/6 febbraio: quarti di finale
8 febbraio: semifinali
10 febbraio: finali