Italcave Real Statte, colpaccio sull’Isola: la squadra di Marzella batte 2-1 il Sinnai

Italcave Real Statte, colpaccio sull’Isola: la squadra di Marzella batte 2-1 il Sinnai

Una vittoria bella quanto sudata, che permette all’Italcave Real Statte di non scendere al di sotto della quinta piazza. Il recupero di campionato di Gold Round sorride alle ioniche: prima vittoria esterna del girone battendo per 2-1 il Sinnai. Decide un rinvio di Margarito che viene deviato dalle gambe di Ribeiro a 14 secondi dalla fine. Un match che consente all’Italcave di rimanere in corsa anche per la quarta piazza all’ultima gara, dove a Breganze si chiuderà questa fase della stagione prima dei playoff scudetto. Un altro passo avanti da parte delle pugliesi che permette al tecnico Tony Marzella e a tutto il gruppo di compiere una nuova impresa in questa stagione che sta regalando davvero tante soddisfazioni.

Ioniche che partono con Margarito, Guti, Exana, Lioba, Violi. Rispondono le padrone di casa con Ribeiro, Guaime, Vanessa, Ioni e Gasparini. Primi minuti di studio con le stattesi che attaccano con Guti, brava in due circostanze a calciare in diagonale ma imprecisa nella mira. Il gol del vantaggio da parte del Sinnai giunge al dodicesimo, su una disattenzione difensiva che consente a Ion di insaccare. La forza delle stattesi sta nel non mollare e prova a cercare la via del gol con Lioba, prima e con Violi, che sfrutta una respinta di Ribeiro e insacca il pareggio sul finale di prima frazione. Inizia la ripresa con una doppia occasione per Vanessa. Il primo tiro a giro, destinato sotto il sette alla destra, viene respinto miracolosamente da Margarito in corner. Sulla seconda occasione pallone che termina fuori. Risposta ionica con Gutierrez, anche lei per 2 volte impegna Ribeiro. Prima con un diagonale della sinistra, poi con un fendente da fuori area alzato in corner dall’estremo difensore sardo. Il Sinnai prova a stringere i tempi, sempre con Vanessa che va al tiro o imposta l’azione. Dall’altra parte è Mansueto a tirare addosso al portiere. Quando la gara sembra destinata alla parità il rinvio con le mani di Margarito, tocca Ribeiro con le gambe e beffardamente la sfera si infila in rete. Gioia Italcave: il tabù esterno cade, ora l’ultima fatica prima dei playoff scudetto.

Felice del risultato il tecnico, Tony Marzella che racconta le emozioni della serata sarda. “Ci aspettava una gara complicata vista la caratura degli avversari su un campo difficilissimo, sia per la squadra che le dimensioni del campo.  Dovevamo non solo guardare all’aspettato tecnico-tattico ma qualcosa in più, dal cuore alla voglia di superare gli ostacoli, giocare con quella grinta e umiltà capisaldi all’Italcave Real Statte. È vero, abbiamo vinto all’ultimo respiro, così come abbiamo perso punti in circostanze simili. Brave a tutte le ragazze, portiamo a casa 3 punti che ci fanno fare un altro passo avanti in questo Gold. A Breganze arriveremo con uno spirito diverso, ancora più concentrate ma anche con la mente libera da qualsiasi pressione. Complimenti a tutte e proseguiamo su questa strada”.

 

SINNAI-ITALCAVE REAL STATTE 1-2 (1-1 p.t.)

MARCATRICI: 12’04” p.t. Ion (SI), 18’18” Violi (ST), 19’46” aut. Ribeiro (SI)

SINNAI: Ribeiro, Guaime, Vanessa Pereira, Ion, Gasparini, Fanti, Orgiu, Olla, Manca, Mereu, Pintor. All. Petruso

ITALCAVE REAL STATTE: Margarito, Guti, Exana, Lioba Bazan, Violi, Russo, Mazzaro, Bea Martin, Quarta, Mansueto, Antonacci. All. Marzella

AMMONITE: Ribeiro (SI), Quarta (ST), Vanessa Pereira (SI)

ARBITRI: Daniele Intoppa (Roma 2), Michele Desogus (Cagliari) CRONO: Stefano Zuddas (Cagliari)

Francesco Friuli (Responsabile Comunicazione Italcave Real Statte)
A. Caramia – A. M. Crescenzi