“Io sono leggenda”, il 2 giugno a Roma la partita d’addio di Andrea Rubei

24-05-2017
“Io sono leggenda”, il 2 giugno a Roma la partita d’addio di Andrea Rubei

Il giusto tributo per un campione che ha fatto la storia del calcio a 5 italiano e mondiale. “Io sono leggenda”, questo lo slogan per la partita d’addio al futsal di Andrea Rubei, che si svolgerà il 2 giugno alle 20 al Pala To Live di Roma (via Aristide Leonori, 8). Il top scorer della Nazionale italiana (97 reti in 89 presenze) saluterà il futsal in una partita celebrativa con i suoi amici di sempre. Rubei giocherà in entrambe le squadre: una allenata da Gialli e Ceteroni, l’altra da Velasco e Angelini.

“Rubei è un personaggio che deve essere di esempio per tutto il movimento – ha detto il presidente della Divisione Calcio a cinque, Andrea Montemurro -. Ha fatto la storia di questo sport, dando tutto per i club e per la maglia Azzurra. Sarà un piacere rendere omaggio ad un grande campione”.

In carriera, Rubei ha indossato le maglie di 16 squadre diverse, conquistando 4 scudetti, 5 coppe Italia e 4 supercoppe italiane. Con quella Azzurra ha contribuito al raggiungimento del terzo posto a Euro ’99. “L’emozione sarà fortissima per due motivi: il primo perché sarà l’ultima partita della mia attività agonistica, il secondo perché ritroverò amici con cui non solo non gioco da tante stagioni, ma che non vedo da anni. Sono pronto a scendere in campo per una gran bella serata”, il messaggio di Andrea Rubei.

I CONVOCATI

SQUADRA 1
Marco Maresca (portiere), Luca Bergamini (portiere), Riccardo Barra (centrale difensivo), Luca Ippoliti (centrale difensivo), Ivano Roma (centrale difensivo), Alessio Musti (laterale), Gianni Faiola (laterale), Marco Angelini (laterale), Andrea Rubei (laterale), Giovanni Roma (pivot), Roberto Matranga (pivot), Vinicius Bacaro (pivot). Allenatori: Piero Gialli, Mauro Ceteroni

SQUADRA 2
Valter Carletti (portiere), Massimo Rinaldi (portiere), Emanuele Fratini (centrale difensivo), Francesco Milani (centrale difensivo), Javier Lorente (centrale difensivo), Andrea Famà (centrale difensivo), Pippo Quattrini (laterale), Pablo Ranieri (laterale), Armando Pozzi (laterale), Andrea Rubei (laterale), Andrea Bearzi (pivot), Ivan Alves Junior (pivot), Gabriele Caleca (pivot). Allenatori: Jesus Velasco, Gianfranco Angelini