Impegno interno per la Sefim Matera: alla Tensostruttura c’è la Feldi Eboli

Torna tra le mura amiche della Tensostruttura la Sefim Real Team Matera C5. L’appuntamento con la quinta giornata di ritorno, la diciottesima della stagione, vede opposti i biancazzurri alla Feldi Eboli. La formazione, che dopo la rivoluzione di inizio stagione per i materani, ha accolto il giovane centrale Eduardo Souza, detto Duzao, arriva a Matera dopo una cocente sconfitta subita in casa contro il Sammichele, punti pesanti quelli persi dai campani, che si allontanano a quattro lunghezze dalla zona play off. Attualmente sono 21 i punti in classifica della Feldi Eboli, frutto di sei vittorie, ma altrettante sconfitte e tre pareggi. Una squadra che può annoverare tra le sue fila giocatori di spessore, che nella prima parte di campionato hanno fatto la differenza per i campani, ma anche ultimi innesti del calibro di Rodrigo Bertoni.

Il tecnico della Sefim Real Team Matera C5. “La sfida contro Eboli sarà un’altra partita difficile per i nostri ragazzi, che affronteranno avversari esperti e di grande profilo. Allo stesso tempo, l’impegno nel corso della settimana è stato tanto e ben ripartito per tutti i nostri calcettisti – spiega mister Salvatore Ferrara –. Eboli è una squadra di qualità, che esprime un ottimo calcio a cinque. Un’altra sfida probante? Senza dubbio per noi sarà un test importante, ma sono consapevole che i ragazzi daranno il massimo e giocando in casa proveranno ad ottenere il meglio da questa sfida”.

Assente per infortunio, il giovane laterale Giuseppe Clemente sprona i suoi compagni di squadra. “Purtroppo lo scontro con il portiere del Salinis mi costerà lo stop forzato, ma sono certo che i ragazzi che andranno in campo daranno il massimo, faranno la prestazione giusta e proveranno ad ottenere delle soddisfazioni – si augura Clemente –. Stiamo crescendo, i miglioramenti ci sono. Sia in fase difensiva che in uscita dal pressing, il lavoro settimanale con mister Ferrara e mister Andrisani si vede. La mano dei tecnici sulle nostre qualità riusciamo a notarlo noi stessi. A volte siamo anche un po’ sfortunati, alcuni gol avversari nascono da rimpalli o nostri errori banali, ma sappiamo di poter migliorare evitando questi difetti che ci portiamo dietro e che con l’esperienza spariranno. Comunque siamo fiduciosi per il raggiungimento di un risultato positivo sino al termine della stagione – continua il giovane laterale biancazzurro –. Affrontiamo una squadra forte, che nel mercato invernale ha aumentato il suo tasso tecnico. Noi faremo ciò che ci chiede mister Ferrara e proveremo a mettere in campo tutte le nostre forze”

Francesco Calia
Addetto Stampa
A.S.D. Real Team Matera C5