Il Vitulano Drugstore Manfredonia cerca punti salvezza con la Feldi Eboli

Il Vitulano Drugstore Manfredonia cerca punti salvezza con la Feldi Eboli

Il campionato di serie A, nel weekend osserva un turno di sosta, finestra giusta per il recupero dell’ottava giornata del girone di ritorno, nella quale il Vitulano Drugstore C5 Manfredonia torna sul parquet amico del Palascaloria, dove se la vedrà con i campani della Feldi Eboli.

Dopo il ko di misura maturato a Dosson(TV), 7 giorni or sono, la compagine biancoceleste ha la grande occasione di rilanciarsi nel discorso salvezza, dopo che proprio i biancoazzurri veneti hanno allungato, a 5 punti, la distanza dal gruppo che lotta per la zona play out. Un match importantissimo per i sipontini, che non possono più fallire, poiché all’orizzonte si intravede lo striscione degli ultimi km all’arrivo del torneo.

In riva al Golfo arriva la squadra di mister Samperi (panchina d’oro 20/21) che vive un momento di buona forma, essendo reduce dalla vittoria per 7-5 contro la Meta Catania Bricocity e che è attualmente in ottava piazza a quota 32 punti, in piena bagarre play off. I rossoblù nell’incontro all’andata si videro fermati al “PalaDirceu” per 3-3, con la truppa manfredoniana capace di disputare una prestazione coriacea che le consentì di rimontare dal parziale di 3-1 fino al pari definitivo. Le volpi avranno tre le proprie fila le importanti defezioni di Vavà e Luizinho ma potranno comunque contare sull’apporto di un roster importante che vede in Pesk, Schiochet, Calderolli e Trentin, gli uomini più pericolosi.
Mister Monsignori, avrà finalmente a disposizione, il proprio organico al completo. Rientrano, infatti, dalla squalifica Caputo, Boaventura e Cutrignelli. I sipontini, anche in piena emergenza, hanno dimostrato ancora una volta di essere all’altezza della categoria. Ora, però, non è tempo di alibi o scusanti ma di muovere la classifica. L’ambiente biancoceleste crede in un risultato positivo e nella spinta dei supporters che sono vicini alla squadra, anche in un momento cruciale e delicato come quello attuale.

Jaouad Boutabouzi: “Sabato scorso è stata una sconfitta pesante per noi, perché secondo me ce la siamo giocata fino alla fine tenendo sempre il risultato aperto. Abbiamo avuto delle occasioni anche con il portiere di movimento, per pareggiare, ma purtroppo non siamo riusciti a fare gol. Sicuramente dobbiamo migliorare, perchè abbiamo preso 2 gol su palle ferme, però, devo dire che anche noi ne abbiamo fatto uno sulla palla inattiva. Questo vuole dire che tante partite si risolvono con queste situazioni, che non sono così facili da difendere ma sono sicuro che possiamo fare qualcosa in più. Sabato prossimo abbiamo la gara con la Feldi Eboli. Per noi è un match dove dobbiamo fare punti ad ogni costo. Ci mancano 7 partite e non possiamo più sbagliare. La partita va giocata come se fosse una finale”.