Live Match

Il Vitulano Drugstore C5 Manfredonia vince e convince: Boaventura più Sacon, Feldi Eboli battuta 2-1

Il Vitulano Drugstore C5 Manfredonia vince e convince: Boaventura più Sacon, Feldi Eboli battuta 2-1

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Il Vitulano Drugstore C5 Manfredonia s’impone con merito per 2-1 sulla Feldi Eboli, nel recupero dell’ottava giornata di ritorno del campionato di Serie A e raccoglie tre punti importantissimi nella difficile lotta salvezza. Mister Monsignori, finalmente con tutto l’organico a disposizione, schiera come quintetto: Moretti, Crocco, Sacon, Boaventura, Foglia. Samperi, orfano di Vavà e Luizinho sceglie in line up: Dalcin, Pesk, Trentin, Murilo e Selucio. I biancocelesti già in avvio fanno capire che oggi faranno la gara della vita. L’approccio è di quelli veementi. Boaventura dopo 90 secondi impegna con una bella conclusione Dalcin. Al 3’ trama sipontina con Foglia per Sacon che innesca Caruso, che pecca di cattiveria sotto porta. L’occasione più grande è di Leandrinho, che imbeccato alla perfezione da Boutabouzi, si invola a campo aperto e a tu per tu con il portiere ospite, sciupa non angolando il tiro. Gli ospiti ci provano al 5’ con Pesk, la cui girata scalda le mani di Moretti. La pressione degli uomini di Monsignori si fa sentire e non permette alla Feldi Eboli un gioco lineare. Caputo fa buona guardia su Pesk. Moretti ci mette i piedi sul tentativo di Trentin su punizione. Sacon timbra la traversa con un violento destro. I ritmi calano leggermente dopo metà tempo e il match diventa più equilibrato. Il “coccodrillo” di Pesk salva i suoi sulla conclusione di Foglia e al tramonto di primo tempo, è Moretti ad essere attento in uscita sullo stesso pivot campano. All’intervallo è 0-0.

La ripresa parte con Romano che fa la barba al palo. Boaventura, oggi è particolarmente ispirato, e risponde con un fendente su cui si oppone Dalcin. I portieri sono protagonisti del match. Moretti c’è sul destro di Pesk. Foglia propone un gioco di prestigio nello stretto ma il diagonale è fuori misura. Calderolli, tra i più positivi delle volpi, prima salva sulla linea il vantaggio locale e poi, sul ribaltamento di fronte, in spaccata va vicino al gol. Si fa notare anche Cutrignelli, buon movimento sul piede perno e mancino di pochissimo fuori. Crocco trova il rimorchio di Sacon, palla alta. Il match è godibile ed incerto. Il portiere sipontino è straordinario sulla puntata di Calderolli. Il Vitulano Drugstore C5 Manfredonia, però, vuole la vittoria a tutti i costi e trova l’episodio che sblocca il punteggio. Al 9’23” Boaventura ruba palla a metà campo e con una botta di sinistro, mette alle spalle di Dalcin. La squadra di Mosignori è galvanizzata, spinta da un tifo incessante. Caputo va via di forza ma ancora il portiere della Feldi è superlativo. Sacon, però, al 9’58” trova lo spiraglio giusto e insacca la palla del 2-0. Romano per poco, non fa autogol. Sacon fa gridare al tris ma vanamente. Nel momento migliore dei garganici, la Feldi Eboli ha la forza di riaprire la contesa. Al 12’18” Caponigro finalizza, sottomisura, un perfetto assist da banda destra. Moretti è un muro invalicabile e si supera con un intervento prodigioso a 5’ dal termine. Samperi inserisce il quinto di movimento a 3’30” dalla fine. Il Vitulano Drugstore C5 Manfredonia, nel finale convulso, lotta su tutti i palloni e conduce al termine una vittoria vitale. Suona la sirena ed è 2-1. Un match preparato al meglio da tutte le componenti societarie, dal mister Monsignori e dal suo staff.

Una vittoria di squadra e del meraviglioso pubblico del Palascaloria, che dimostra ancora una volta che il Vitulano Drugstore C5 Manfredonia lotterà fino all’ultimo secondo per raggiungere l’obiettivo della permanenza. I sipontini salgono in quart’ultima posizione, a quota 23 punti e saranno impegnati, venerdì 15 aprile p.v, in diretta Sky, all’Emilia Romagna Arena dove sfideranno l’Olimpus Roma.