Il Sinnai cade al PalaOlgiata. 2-0 dell’Olimpus di D’Orto, a segno Lisi e Cortes

Il Sinnai cade al PalaOlgiata. 2-0 dell’Olimpus di D’Orto, a segno Lisi e Cortes

L’Olimpus Roma chiude anticipatamente il Gold round sconfiggendo in casa, per la seconda volta in questa stagione, l’Ichnusa Sinnai. Con una rete per tempo, la formazione di Daniele D’Orto archivia la partita imponendosi sulla squadra sarda per 2-0, in virtù delle marcature di Lisi e Cortes. L’Olimpus guarderà dunque le gare della prossima giornata del girone Gold per avere indicazioni sul suo posizionamento in classifica e, quindi, su chi sarà il suo prossimo avversario ai Play Off.

La gara. Parte molto bene l’Olimpus che al 4′ va vicina al vantaggio con Taty che, al termine di uno spunto sulla fascia sinistra, conclude in porta, Ribeiro devia in angolo la sfera. Ci prova ancora la formazione blues con Gayardo ma il portiere del Sinnai è attento. Dopo una conclusione alta di Peque, fallo evidente di Guaime su Siclari al limite dell’area di rigore della formazione sarda, non sanzionato dal direttore di gara. Pochi istanti dopo, Da Rocha va al tiro all’interno dell’area piccola del Sinnai, Peque respinge la sua conclusione, apparentemente con la parte alta del braccio, lascia proseguire ancora una volta il direttore di gara. Arriviamo all’8′: punizione del Sinnai, con Vanessa Pereira che impegna Giustiniani a deviare sopra la traversa. Tre minuti dopo arriva il vantaggio dell’Olimpus: fallo su Lucileia e punizione battuta velocemente dal’Olimpus con Lisi che si libera e va al tiro dopo aver ricevuto palla e insacca alla destra di Ribeiro. 1-0 per la formazione romana. Al 13′ miracolo di Giustiniani su Ion, l’Olimpus resta in vantaggio. In chiusura di primo tempo, doppia occasione dell’Olimpus con Da Rocha e Gayardo che vanno a conclusione da posizione favorevole, Ribeiro difende la sua porta con le unghie e con i denti. La ripresa. 4’41’ e l’Olimpus raddoppia: Da Rocha se ne va lungo l’out di destra e mette la palla sul secondo palo, dove arriva puntuale Cortes che devia in porta. Olimpus avanti per 2-0. Sale il pressing del Sinnai che in pochi secondi va al tiro tre volte, due con Vanessa Pereira e una con Peque: le conclusioni delle giocatrici della formazione sarda vengono però neutralizzate da Giustiniani. A rendere più emozionante la gara ci pensano i pali, quello che colpisce Peque all’11’ e quello su cui sbatte il tiro di Da Rocha a 12’34”. Dopo due minuti, Ribeiro si trova a respingere due conclusioni da posizione ravvicinata (la prima di Cortes, la seconda di Lisi). 16’20” e il Sinnai schiera il portiere di movimento ma l’unica occasione vera costruita dalla formazione sarda resta un tiro dalla distanza di Peque che termina di poco sopra la traversa al 18′. A 42” dal termine proprio la giocatrice spagnola riceve il cartellino rosso, espulsione diretta per lei che termina anzitempo la partita. Negli ultimi istanti della gara, l’Olimpus gestisce palla nella metà campo del Sinnai fino al fischio finale. La formazione di Daniele D’Orto batte per la seconda volta in questa stagione la compagine sarda. 2-0 e testa ai Play Off.

Ufficio Stampa

OTTAVIANICOMUNICAZIONE