Il Real Cornaredo si ritrova: Monti apre il largo successo sul Rhibo Fossano

Il Real Cornaredo si ritrova: Monti apre il largo successo sul Rhibo Fossano

Riprende la marcia vittoriosa del Real Cornaredo, che nella settima di ritorno s’impone d’autorità sul Rhibo Fossano e resta al secondo posto per gli scontri diretti favorevoli nei confronti dell’Elledì Carmagnola. La sosta sembra aver riportato in buona condizione fisica e mentale una squadra che finalmente dopo due gare è anche tornata a segnare su azione, visto che nelle precedenti 2 uscite contro Videoton e Lecco i gol erano arrivati solo su palla inattiva e con i cinque attaccanti. Le difficoltà maggiori per la squadra di Fracci sono stati nei primi 15’ a perforare l’attenta retroguardia dei piemontesi. Poi una volta rotto il ghiaccio sono stati messi 8 palloni in fondo al sacco, che non succedeva dal 22 dicembre contro il Bergamo.  

IL MATCH In avvio, squalificato Surace, il Real scende in campo con Meraviglia tra i pali e il quartetto di movimento Bonaccolta, Villa, Casagrande e Ulian.  Nei primi 15’ ci provano Bonaccolta, Ulian, Casagrande, Migliano e Cosmo, ma Ruggirello abbassa la saracinesca e lo 0-0 non si schioda. Il Rhibo punge di rimessa, ma pure Meraviglia è attento ogni volta che viene chiamato in causa. A 5’ al riposo Casagrande scambia con Scandaliato, ma il suo tiro stampa il palo. Poco dopo Monti spariglia le carte, firmando l’1-0 con un tocco morbido. Al 16’ doppio miracolo in pochi secondi di Meraviglia su Richichi e Gerlotto. Scampato il pericolo il Cornaredo raddoppia, con una combinazione sullo stretto tra Messineo e Monti, che scaraventa il pallone sotto la traversa. Al 1’ della ripresa Messineo serve Casagrande, che firma il 3-0 e festeggia il ritorno al gol dopo 5 giornate. Passano 4’ e Ulian deve solo spingere in rete il pallone del poker servitogli sul piatto d’argento da Casagrande. Sul 4-0 il Real si rilassa e permette agli ospiti di tornare sotto con la doppietta di Bergia.  A metà ripresa ci pensano Cosmo, Migliano e il bis di Casagrande a piazzare il break decisivo sul 7-2. Il Rhibo prova allora a giocare con 5 attaccanti e va a segno con Gerlotto. Il match però ormai è saldamente in mano al Real, che sale sull’ottovolante con una punizione battuta rapidamente da Scandaliato che tocca per il bis di Cosmo.

 

REAL CORNAREDO-RHIBO FOSSANO 8-3 (2-0 p.t.)

RETI: 15’ e 17’ Monti (RC), 1’ s.t. Casagrande (RC), 5’ Ulian (RC), 7’e 8’Bergia (RF), 11’ Cosmo (RC), 12’ Migliano (RC), 14’ Casagrande (RC), 15’Gerlotto (RF), 15’ Cosmo (RC)

REAL CORNAREDO: Meraviglia, Bonaccolta, Messineo, Cosmo, Monti, Gentile, Scandaliato, Ulian, Casagrande, Migliano, Villa, Tansella. Allenatore: Renato Fracci

RHIBO FOSSANO: Casalone, Andretta, Ferrara, Bergia, Paganini, Gerlotto, Hichri, Papa, Ruggirello, Rotta. Allenatore: Igor Bosio

Arbitri: Fabio Loni (Cagliari), Antonella Manca (Sassari); cronometrista: Rosario Angelo Faiella (Castellammare di Stabia)

Ammoniti: Andretta, Ulian