Il presidente Montemurro in Calabria visita la Casa Circondariale di Paola

Il presidente Montemurro in Calabria visita la Casa Circondariale di Paola

Lo aveva promesso, ha mantenuto la parola data. Nella giornata di oggi il presidente della Divisione Calcio a cinque, Andrea Montemurro, si è recato in visita alla Casa Circondariale di Paola (Cosenza) che in questa stagione partecipa con una propria squadra di detenuti al campionato di calcio a cinque di Serie D (girone “A”), organizzato dalla Delegazione Provinciale di Cosenza della Lega Nazionale Dilettanti.

“Ho voluto essere fisicamente vicino a queste persone per esprimere loro la vicinanza del movimento del calcio a cinque che ho la fortuna e l’onore di guidare”, ha affermato il presidente Montemurro, “Il futsal ha una grande valenza sociale e può portare messaggi di speranza come questo a chi sta scontando i propri errori e punta a reinserirsi nel tessuto della vita quotidiana”.

La “Casa Circondariale di Paola calcio a cinque” ha il bianco e l’azzurro come colori sociali e gioca tutte le gare al sabato, con calcio d’inizio alle ore 14.30, presso il Campo Sportivo dell’Istituto Penitenziario. In considerazione della valenza sociale dell’iniziativa, partecipa con la sua squadra al campionato di futsal, con diritto di classifica ma senza possibilità di partecipare alla fase finale per la vittoria del campionato e/o per la partecipazione ai playoff.

Nel pomeriggio, accompagnato dal vice presidente vicario Gabriele Di Gianvito e dal portavoce Nino Mallamaci, il presidente Montemurro si è recato al Centro Sportivo Viola di Reggio Calabria per assistere all’incontro tra Cataforio e Real Parco, valido per la nona giornata del campionato di Serie B (girone H). Ad accogliere il numero uno del futsal italiano i dirigenti delle due società. “Ringrazio tutti per l’accoglienza e l’ospitalità ricevuta”, ha dichiarato il presidente Montemurro, “Cataforio e Real Parco sono espressioni di due movimenti, quello calabrese e quello siciliano, che da sempre rappresentano un traino per l’attività del futsal italiano e che investono impegno e risorse nella disciplina che più ci sta a cuore, con passione e lungimiranza”.