Il PalaNitta riapre le porte ai tifosi: domani il Catania ospita la Salinis

Il PalaNitta riapre le porte ai tifosi: domani il Catania ospita la Salinis

Il PalaNitta riapre le porte ai tifosi del Catania Calcio a 5, in un momento così difficile e particolare, questa è certamente una buona notizia. Il fattore campo, come è noto, è l’arma in più dei rossazzurri che hanno dimostrato, in casa, di avere una marcia in più rispetto alle, tremende e, a volte, vergognose partite in trasferta. Se quella di sabato scorso contro Noicattaro era la prima di una serie di finali, la gara di domani alle 17, a porte aperte, al PalaNitta è certamente un match da ultima spiaggia. Dentro o fuori, forse, definitivamente. Anche per questo, per l’importanza che rivestono questa partita e le prossime contro Matera e Real Dem ( le ultime due nel giro di pochi giorni ), la società ha deciso che nessun tesserato rilascerà dichiarazioni prima e dopo del match del PalaNitta, a prescindere dal risultato. Meglio concentrarsi, meglio pensare solo al campo, all’avversario e a mettere la palla in rete. Catania deve e può rialzare la testa, anche contro una formazione temibile come Salinis: una squadra costruita, come tante altre, per vincere il campionato, ancora in corsa per un posto nei playoff. Marcelo Lombardi e Rogerio, dall’alto della loro immensa esperienza, hanno parlato a lungo, durante la settimana, con i ragazzi più giovani: il gruppo è unito e solido, ma soprattutto è consapevole che, per pensare ancora alla salvezza, le prossime 3 partite dovranno portare 9 punti.