Il Martina torna alla vittoria: basta un gol per piegare il Vittoria

Il Martina torna alla vittoria: basta un gol per piegare il Vittoria

Ce l’hanno fatta le calcettiste del Martina Calcio a 5 a portare a casa la vittoria, domenica 22 gennaio contro il Vittoria Calcio a 5, nella prima nel girone di ritorno e la prima nel nuovo anno, il 2017.

Le premesse c’erano tutte: un Ritorno concluso con tanta amarezza, ma soprattutto con tante infortunate; la mancata qualificazione alla Coppa Italia; la sorte avversa che non aveva fatto girare bene il pallone.

Il mancato incontro dell’8 gennaio a causa della neve e l’opportuno turno di riposo della settimana scorsa hanno consentito alla squadra di ricaricare pienamente le batterie, recuperare tutte le infortunate, tranne Intini Alessia e Sacchetti Grazia, e di motivare al punto giusto le ragazze con la giusta grinta per ricominciare a vincere.

Nel campo contro il Vittoria Calcio a 5 si sono viste tutte, a partire dal capitano Isabel Pugliese, che nei due minuti di gioco ha fatto sentire la sua presenza. Unico assente giustificato è stato il mister, Christian Fanizzi, che ha osservato una giornata di squalifica guardando la partita dagli spalti, egregiamente sostituito dal suo secondo Giampaolo Capursi.

La partita è stata emozionante: con varie occasioni da gol create dalla squadra di casa che non si sono concretizzate fino a 19 secondi dalla fine della partita. Occasioni sprecate per un soffio, per un tiro poco forte, per una provvidenziale parata del portiere avversario…insomma ogni volta che il Martina è arrivato sotto porta non è riuscito a mandare la palla oltre la linea. Fino a 19 secondi dalla fine. È stato allora che Antonella Intini è riuscita a infilare la sfera in rete senza trovare ostacoli. Un urlo liberatorio è bastato per smentire ogni diceria: il Martina Calcio a 5 c’è e non è mai andato via.

Merito ed onore al Vittoria, che ha mostrato un’ottima capacità difensiva, impendendo alle martinesi di concretizzare le tante occasioni create., come ha dichiarato la stessa autrice del gol della vittoria, Antonella Intini:

«Era importante vincere per dare una scossa al Campionato ed a noi stesse. Con una squadra come il Vittoria non è stato facile, perché si sono piazzate in difesa ed è stato difficile fare gol. Ma siamo state attente in fase difensiva. Ed anche se il gol è arrivato a pochi secondi dalla fine è stato il frutto di un lavoro di squadra ben organizzato. Avevamo bisogno di questa vittoria per ritrovare fiducia in noi stesse e per dimostrare che siamo unite, come sempre. Dobbiamo raggiungere i piani più alti della classifica: ne abbiamo le capacità e la determinazione. Non ci dobbiamo accontentare».

Soddisfatto della prestazione delle calcettiste anche l’allenatore in seconda Giampaolo Capursi:

«Abbiamo giocato bene e le ragazze non hanno mai corso rischi. Il Vittoria era venuto per fare una partita in difesa e ci è riuscito quasi fino alla fine. Per fortuna è arrivato il gol. In queste settimane abbiamo recuperato le infortunate e tenuto sempre alta l’attenzione. Abbiamo obbiettivi alti e siamo indirizzati verso i playoff, dobbiamo lavorare per quello».

Anche il presidente avv. Guglielmo Boccia non nasconde la soddisfazione per la prestazione delle calcettiste:

«È stata una partita a tratti equilibrata, ma abbiamo meritato la vittoria, per la mole di gioco fatta e per le tante azioni create. Oggi la nostra rosa ha dimostrato che quando è al completo riesce ad avere sempre il pallino del gioco. Non dimentichiamo che il Vittoria la scorsa settimana ha inchiodato il Lamezia sul pareggio. È una squadra tonica e ben organizzata, ma siamo riuscite ad espugnarla. Voglio dedicare questa vittoria alle due ragazze ancora infortunate, Alessia e Grazia, e ad un nostro tifoso che ha subito un intervento chirurgico molto delicato, Armando Salerno».

Settima vittoria per il Martina Calcio a 5 che la porta a 22 punti e quinta nella classifica. Domenica prossima, 29 gennaio, in trasferta contro il Cus Cosenza.

Addetto Stampa
Miriam Palmisano