Live Match

Il Martina frena la corsa della Real Sandos. Fanizzi: “Speriamo ancora nei playoff”

Il Martina frena la corsa della Real Sandos. Fanizzi: “Speriamo ancora nei playoff”

È finita con un combattuto 1-1 la partita fra il Martina calcio a 5 femminile ed il Real Sandos al PalaFive di Putignano, nella 24^ giornata di Campionato, quella che avrebbe potuto decretare la vittoria del Campionato da parte delle rosanero a cui le martinesi hanno guastato la festa, come auspicato dal presidente avv. Guglielmo Boccia.

La partita di domenica 26 marzo ha però un po’ l’amaro in bocca per le padrone di casa. Grazie ad una superlativa Manuela Cordaro, portiere del Martina, che ha salvato il risultato in diverse occasioni, le giocatrici di mister Fanizzi hanno fronteggiato la corazzata del Real Sandos con tanta concentrazione soprattutto a centro campo, dimostrando però i soliti problemi nella fase finale del gioco, con incertezze sottorete.

Prima del fischio d’inizio, entrambe le società hanno voluto esprimere la massima solidarietà alle giocatrici della società di pallavolo Uisp ’80 di Putignano, coinvolte in un incidente qualche giorno fa. Con un cartellone congiunto hanno voluto abbracciare le giocatrici e la società che le supporta. Presente sugli spalti, la Uisp ha ricambiato commossa.

L’incontro si è aperto con una pericolosa azione della squadra ospite, a cui ha rimediato l’intervento di Antonella Intini che ha salvato il risultato sulla linea di porta. Non sono mancate le belle azioni, sia da una parte che dall’altra ed il risultato si è sbloccato solo nella seconda metà del primo tempo. Prima un tiro su punizione a favore delle ragazze di casa battuto dalla capitana Isabel Pugliese non ha centrato la porta e, quando il cronometro segnava il settimo minuto di gioco, è arrivata la rete del vantaggio del Real Sandos.

La martinesi non si sono scoraggiate ed hanno serrato la difesa per evitare che le ospiti prendessero coraggio e continuassero a segnare. Tra i vari falli in campo, se ne segnalano due, entrambi subiti dalla Pugliese, il secondo dei quali a 7 secondi dalla fine del primo tempo è valso un calcio di rigore e l’espulsione di una calciatrice del Real Sandos. La sfera, però, calciata dalla stessa Pugliese, colpiva il palo interno, schizzando beffardamente fuori.

Così il primo tempo si è chiuso con un parziale difficile: 0-1 per la squadra ospite.

Il secondo tempo si è aperto all’insegna della rincorsa del pareggio da parte delle martinesi. Goal che puntuale arrivava dopo 5 minuti, grazie ad una caparbia Belen Garcia Entrera che ha creduto fino in fondo al goal riuscendo a insaccare un cross di Chicca Colosimo.

La partita è scivolata via con belle azioni di gioco di entrambe le squadre e l’ottima Manuela Cordaro che diventava protagonista alzando la saracinesca davanti alla sua porta. Ma la palla che poteva dare addirittura i tre punti alla squadra di mr. Fanizzi capitava ad una manciata di secondi dalla fine sui piedi di Anna Anaclerio che, sola davanti al portiere ospite si faceva ipnotizzare dalla brava Maffei.

Potevamo aspirare a qualcosa di più: questo il commento unanime, soprattutto perché a 10 secondi dalla fine le ragazze di casa hanno avuto una chiarissima occasione di gol, quasi un rigore in movimento, che però è finita sul portiere.

Il pareggio con la prima della classe ha un sapore un po’ amaro, che poteva aver altre conseguenze. Mister Fanizzi:

«Abbiamo dimostrato che la classifica è un po’ bugiarda. Rispetto al Real Sandos ci sono molti punti, ma in realtà, da quello che abbiamo visto oggi, non c’è molta differenza. Il gol sbagliato a 10 secondi dalla fine ci poteva regalare il posto in classifica per i playoff, ma noi continuiamo a sperare ed a prepararci al meglio».

Il presidente avv. Boccia ha voluto esprimere tutta la solidarietà, sia umana che sportiva, alla Uisp ’80, per la disavventura vissuta:

«Abbiamo voluto la Uisp ’80 di mister Campanella sugli spalti per testimoniare la nostra vicinanza e la nostra solidarietà, in questa circostanza. Riguardo all’incontro di oggi, abbiamo visto una bella partita, che potevamo perdere, ma che invece abbiamo fronteggiato con grande cuore. Nel secondo tempo il Martina è cresciuto notevolmente, nelle azioni. Le ragazze ci hanno messo tantissimo cuore. Se avessimo sempre giocato così nel corso del Campionato avremmo potuto raccogliere più punti. Il Real Sandos festeggerà in casa il passaggio in Elite, noi oggi festeggiamo una grande prestazione».

Addetto Stampa
Miriam Palmisano