Il Giovinazzo si fa il regalo di Natale: doppio Marolla, 6-3 al Capurso

Il Giovinazzo si fa il regalo di Natale: doppio Marolla, 6-3 al Capurso

È stato un Giovinazzo C5 spettacolare nel primo tempo (chiuso 6-1), non altrettanto nella ripresa. Il club del presidente Antonio Carlucci, in ogni modo, è uscito dal parquet di casa con un preziosissimo bottino (il quinto successo stagionale nel girone F di serie B), premio meritato per la vittoria (6-3) conquistata contro il Futsal Capurso.

IL MATCH – Ci sono le premesse per un monologo biancoverde, sin da subito, visto il gol trovato da Mongelli (1-0), ma i padroni di casa, privi dello squalificato Rafinha, senza tener conto del lungodegente Sabater, subiscono l’1-1 di Mazzilli, prima, però, di sottoporre ad un vero e proprio bombardamento, a cui ha partecipato in maniera attiva specialmente Marolla, la porta dell’estremo difensore Frisone. Ed è proprio Marolla a rispondere positivamente, con una doppietta che riporta i suoi avanti e consente al Giovinazzo C5 (quintetto che si dimostra superiore sin dall’inizio, nda) di scavare il primo importante solco (3-1). La musica non cambia, con i biancoverdi che continuano a pressare, a creare delle occasioni e dei gol.  Quello del 4-1, ad esempio, arriva dai piedi di Morgade, una risorsa che quasi nessuno in Italia può permettersi, ed il 5-1 porta la firma di un altro spagnolo, Josè David. Il portiere Frisone deve arrendersi senza colpe, mentre Roselli mette lì il sesto mattoncino verso la strada del successo prima del riposo, agli archivi col punteggio di 6-1, col Giovinazzo C5 ormai padrone della gara e con l’ex Di Ciaula classico spettatore non pagante. Nella ripresa diminuiscono le emozioni: i giovinazzesi dominano ancora la gara, nonostante le giocate non abbiano la stessa forza del primo tempo. Cala il ritmo della partita, ma il risultato (nonostante l’autorete di Guandeline, il timbro di Pavone ed il ritorno in campo, salutato da un lunghissimo applauso della tifoseria di casa, di Di Capua) è già assicurato: finisce 6-3. Impressionante il boato del PalaPansini al 40’. I biancoverdi, che si confermano al quarto posto, accorciano sul Futsal Parete (sconfitto 6-1 a Manfredonia, adesso a -1) e restano a -2 dal secondo gradino del podio, occupato dal Real San Giuseppe, corsaro 3-4 sul campo del campo dell’Apulia Food Canosa. La vetta, invece, resta lontanissima per tutti: il Futsal Fuorigrotta ha già 10 punti di vantaggio sulla seconda. Ma tant’è. Roberto Chiereghin, intanto, salito a quota 18 punti, con cinque vittorie all’attivo, chiude il 2018 da imbattuto in casa e si prepara ad un Natale ricco di pandori. 


A.S.D. G.S. Giovinazzo C5 – A.S.D. Futsal Capurso 6-3

A.S.D. G.S. Giovinazzo Calcio a 5: Di Capua, Guandeline, Marolla, Roselli, Morgade, Piscitelli, Depalma, Josè David, Pastoressa, Mongelli, Carelli, Di Ciaula. Allenatore: Chiereghin.  

A.S.D. Futsal Capurso: Ritorno, Zerbini, Campagna, Colaianni, De Mola, Pavone, Squeo, Garofalo, Corona, Mazzilli, Dammacco, Frisone. Allenatore: Squillace.   

Arbitri: Andrea De Luca (Paola) e Fabio Talaia (Policoro).  

Reti: 3’ pt Mongelli, 5’ pt Mazzilli, 7’ pt Marolla, 9’ pt Marolla, 12’ pt Morgade, 15’ pt Josè David, 18’ pt Roselli, 11’ st aut. Guandeline, 15’ st Pavone. 

Ammonizioni: Guandeline, Morgade, Depalma e Mongelli per gioco non regolamentare.       

Note: Spettatori 600 circa.