Il giovane Real Team Matera attende il Sammichele. Taratufolo: “Complimenti ai ragazzi”

La giovane formazione del Real Team Matera C5 torna a calcare il parquet della Tensostruttura di viale dei Sanniti, ospite per la decima giornata di campionato, il Sammichele. La formazione pugliese occupa attualmente il quart’ultimo posto, nonostante un roster di primissimo livello. Ma si sa, il campionato di serie A2 nasconde tantissime difficoltà e non è assolutamente facile. Intanto, a provarci in ogni occasione a trovare almeno il primo punto in questo campionato, è il nuovo Real Team Matera affidato a Nello Contangelo. I ragazzini terribili del Matera, in settimana, hanno anche superato il turno di Coppa Italia under 21, confermandosi tra le migliori formazioni del campionato di categoria (dove occupano il primo posto nel girone T), mentre provano a crescere esponenzialmente anche tra i “grandi”.

“Grande dedizione e continuità, sono questi gli aspetti che noto maggiormente nei ragazzi, in queste ultime settimane. Hanno accolto con entusiasmo questa possibilità di confrontarsi contro giocatori importanti nel panorama calcettistico e continuano a dare il massimo – conferma il presidente del sodalizio materano, Nico Taratufolo –. Nonostante ovviamente i risultati siano difficili da raggiungere in serie A2, questi giovani e giovanissimi atleti mettono sempre il massimo della propria voglia e volontà sul parquet. Stanno girando tutto il sud Italia giocando due campionati in contemporanea e il loro atteggiamento positivo spinge anche me e il mister Contangelo, gli unici due dirigenti rimasti in attività, a restare sempre vicini a loro, aiutandoli e spronandoli ulteriormente – spiega ancora Taratufolo –. Sapevamo che sarebbe stato un impegno quasi proibitivo per noi e per i nostri giovani, ma è bello poter stare tutti insieme, anche sfruttare queste occasioni per conoscerci meglio e confrontarci su tante cose. Tecnicamente, poi, stiamo migliorando. Il mister sta lavorando continuamente sul perfezionamento della fase difensiva, per iniziare a subire qualche rete in meno e continuare a crescere. Le qualità sono importanti, ma anche la tattica ha il suo valore fondamentale in questo sport”. Questa settimana alla Tensostruttura arriva il Sammichele. La formazione pugliese ha perso alcuni suoi giocatori simbolo, ma allo stesso tempo ha costruito un roster importante. Strano vederli nei bassifondi della classifica, ma questa è solamente la conferma di un campionato difficile e intenso. “Affrontiamo il Sammichele, che sarà un’altra avversaria di quelle importanti – riprende Taratufolo –. Lo scorso anno ha raccolto molto di più nella prima parte del campionato, ma resta una realtà di spessore. Ha comunque giocatori di un certo calibro e qualità importanti. Per noi sarà un altro test importante ed un’altra possibilità di crescita – ammette il presidente del Real Team Matera –. I nostri ragazzi daranno il massimo per provare a stupire e, magari, iniziare a raccogliere qualche punticino, soprattutto in casa”. Sul futuro, infine, Taratufolo mette in chiaro alcuni aspetti, su voci poco gratificanti circolate in queste settimane. “Anche se sono rimasto da solo, senza nessun aiuto, ho deciso di portare a termine il campionato. Sono pochissimi gli sponsor che ci sono rimasti vicino. Non voglio più sentire voci in giro che dicono che molleremo o smetteremo prima. Comunque arriverò sino in fondo, nonostante la solitudine che mi circonda e la poca vicinanza da parte del territorio e degli sponsor”. L’appuntamento è per le 16 di domani pomeriggio, ingresso gratuito.

 

Francesco Calia

Addetto Stampa