Il futsal ripreso con l’intelligenza artificiale: al PalaGEMS un esperimento targato Pixellot

Il futsal ripreso con l’intelligenza artificiale: al PalaGEMS un esperimento targato Pixellot

Un esperimento unico, mai provato prima in Italia. Non solo nel futsal, ma in qualsiasi disciplina sportiva. La Final Eight del campionato Under 21 e la finale del campionato Under 19 femminile sono andate in onda – sulla pagina Facebook della Divisione Calcio a cinque – grazie al contributo dell’intelligenza artificiale. Una tecnologia avveniristica, offerta da Pixellot, azienda israeliana che si occupa di produzione di eventi in live streaming. Pixellot è oggi leader nelle soluzioni di produzione automatizzata: una produzione ottimizzata utilizzando un dispositivo multi-camera senza operatore che copre l’intero campo e segue automaticamente l’azione. Gli utenti, inoltre, possono godere di grafica e commenti in tempo reale, di highlights e statistiche individuali tramite app, con una qualità professionale che trasmette più di 40mila ore di diretta ogni mese su una varietà di piattaforme, che riguardano campionati agonistici, scolastici e accademici. E la Divisione Calcio a cinque, da sempre in prima linea sotto l’aspetto dell’innovazione e della visibilità, è stata la prima a cogliere le infinite potenzialità di Pixellot, scegliendo la Final Eight del PalaGEMS di Roma come competizione “pilota” in cui sperimentare questa tecnologia.

“Durante i primi mesi della mia presidenza, promisi un’innovazione a settimana – dice il presidente della Divisione Calcio a cinque, Andrea Montemurro -. Credo che il calcio a 5, in termini di visibilità, abbia fatto dei passi in avanti inimmaginabili. La sperimentazione dell’intelligenza artificiale applicata al futsal conferma che il calcio a 5 è in prima linea nello sviluppo di nuovi progetti e nuove iniziative che possano favorire la crescita di questa disciplina. Siamo fieri di essere stati i primi in italia a testare questa nuova tecnologia, destinata nei prossimi anni a espandersi sul mercato del Live Streaming di eventi sportivi”.

Pixellot ha progettato e programmato la sua intelligenza artificiale per tracciare un oggetto negli sport di azione rapida, come un pallone da calcio o un disco da hockey su ghiaccio, anche quando viaggia su una superficie di colore scuro (come quella del PalaGEMS), sul ghiaccio o sulle linee di zona. Il sistema ha anche imparato a identificare i movimenti del giocatore che sta per passare la palla nel calcio, nel calcio a 5, nell’hockey su ghiaccio o in qualsiasi altro sport. La fotocamera inizia a “muoversi” due secondi prima che il giocatore esegua il passaggio, per assicurarsi che la palla o il disco siano sempre a fuoco, in modo simile a come un operatore con telecamera presidiata posizionerebbe una telecamera.

L’esperimento, che verrà ripetuto la prossima settimana a uso interno a Novarello (sede di due amichevoli tra la Nazionale Giovani Esordienti e l’Armenia) è da considerarsi riuscito, al netto di alcuni inevitabili problemi tecnici per i quali lo staff di Pixellot e della Divisione Calcio a cinque hanno lavorato senza sosta, ricalibrando il dispositivo multi-camera presente al palazzetto. Pixellot e Divisione Calcio a cinque: il futsal è nel futuro.