Il futsal italiano piange la scomparsa di Antonio Capuozzo

12-01-2020
Il futsal italiano piange la scomparsa di Antonio Capuozzo

La Divisione Calcio a 5, appresa la terribile notizia della prematura scomparsa di Antonio Capuozzo, intende rivolgere le sue più sentite condoglianze alla famiglia dell’ex portiere del Pescara. “È una notizia che ci rattrista e addolora profondamente – il commento del presidente della Divisione Calcio a 5, Andrea Montemurro – Antonio in carriera aveva vinto tanti titoli e si era anche conquistato alcune convocazioni in nazionale, dimostrando che con lavoro e impegno si possono raggiungere grandi traguardi. Ci stringiamo intorno a sua moglie e ai suoi figli, porgendo a tutto la sua famiglia le nostre più sentite condoglianze e l’ideale abbraccio di tutto il mondo del futsal italiano”.

Una carriera, quella di Capuozzo, che dopo aver visto la grande scalata dalla C1 fino all’A2 con la maglia del Loreto Aprutino, conosce il suo punto più alto quando il Pescara, nella stagione 2014/2015, sceglie di puntare sul portiere napoletano: col Delfino vincerà uno scudetto, due Coppe Italia e altrettante Supercoppe. Con la Nazionale ha vestito la maglia Azzurra prima sotto la gestione Nuccorini, poi con Menichelli, che lo convocò per il Main Round di qualificazione al Mondiale del 2016.