Il Campello Motor’s CdMestre si presenta: “Miglioriamo la posizione della passata stagione”

Il Campello Motor’s CdMestre si presenta: “Miglioriamo la posizione della passata stagione”

Il Campello Motor’s CdMestre si è presentato alla cittadinanza nella sede del Main Sponsor in via Saragat a Mestre ed è stato un momento conviviale coinvolgente con l’alternarsi davanti al pubblico dei vari allenatori da Antonio Candeo della Prima Squadra a quelli di tutto il settore giovanile, con l’under 19 di Antonio Pettenello, l’under 17 e under 15 di Tommaso Bevilacqua, gli esordienti di Riccardo De Marchi e i pulcini e primi calci di Digao, con i loro rispettivi staff e rappresentanza di alcuni loro giocatori. Una presentazione organizzata in ogni dettaglio dal vice presidente Alessandro Busso e ben diretta da Valentina Dal Mas. La quale ha cominciato con l’introdurre il padrone di casa Alessandro Campello e la vice sindaca Luciana Colle. Serata che ha poi raggiunto il punto più alto di emozione quando il capitano Nicolò Biancato ha voluto salutare il tifoso numero uno della squadra Giacomo Giacomin, da sempre vicino ai colori arancioneri e che con la famiglia è sempre pronto a caricare e sostenere il quintetto mestrino.

LE DICHIARAZIONI “Spero in un miglioramento della posizione dello scorso anno,” annuncia il presidente Marco Chiozzotto, anche lui emozionato quando consegna una maglia celebrativa a Baldo “visto che veniamo da tre stagioni in cui abbiamo sfiorato per un punto i play off che ci avrebbero consentito di provare a fare il salto di categoria. Non sarà facile perché le posizioni per la promozione sono diminuite, ma cercheremo di dare il massimo. Crediamo di aver dato al mister gli uomini giusti per fare l’impresa, uomini che abbiano le caratteristiche oltre che tecniche anche umane, che sappiano giocare di squadra per mettere prima il noi dell’io come negli anni passati ci era capitato di vedere”.

BIDOIA “Abbiamo costituito questa squadra” conferma il ds Mariano Bidoia al termine della serata, “con giocatori che prima di tutto devono diventare un gruppo, con un obiettivo, quello di vincere”. Nel frattempo, mentre va in cantiere anche l’ultima amichevole pre-campionato con la sconfitta al Franchetti contro una pari categoria, Udine, per 4-6 (reti mestrine di Stocco, Bordignon e doppietta di Vettore), è ufficiale il primo impegno di Coppa Italia, sabato prossimo 28 settembre alle ore 19.15 contro Arzignano Team.