Il Cagliari a Pesaro contro la capolista. Lopez: “Servirà l’impresa”

Secondo attacco più prolifico e seconda difesa del campionato con una certezza: il primato in classifica. La radiografia della stagione del Pesarofano, fin ora, non lascia presagire molte speranze ma il Cagliari Futsal ci proverà. Perché per i rossoblu da una parte c’è la necessità di farsi perdonare del pari rocambolesco rimediato contro la Capitolina Marconi (6 a 6 dopo esser stati avanti 5-1) e che sa di sconfitta, dall’altra la voglia di rifarsi proprio contro la più forte della serie A2. In entrambi i casi i rossoblu puntano a risollevarsi sapendo che servirà una impresa per portare a casa punti fondamentali per la corsa salvezza. La terza gara di ritorno è forse la più difficile per il Cagliari alle prese con una rosa ridotta, viste le defezioni dell’infortunato Zanatta e dello squalificato Murru, e con Bonfin ancora acciaccato. Ma c’è la voglia di lottare, quella che non manca ai rossoblu nonostante alcuni passaggi a vuoto come quello di una settimana fa. E allora ci prova Victor Lopez a puntare un obiettivo: “recuperare i punti persi contro la Capitolina e recuperare le buone sensazioni che avevamo sino a una settimana fa”.
Per il difensore cagliaritano “la partita di domani sarà un impegno importante perché loro sono una corazzata, la squadra da battere in campionato che punta alla promozione, e proprio per questo per noi sarà importante recuperare fiducia e morale contro squadre come Pesarofano, in partite che danno sempre maggiori stimoli”. Per Lopez “se riusciremo a fare pochi errori difensivi e se saremo concentrati in attacco, potremo restare in partita fino alla fine e, chissà, magari giocarci qualche chance per tornare a Cagliari con un risultato positivo”. Nonostante la forza dei marchigiani, il numero 8 rossoblu è fiducioso “dobbiamo dimenticare la gara di sabato scorso perché pareggiare una partita così è sempre difficile, ma andremo avanti concentrati per recuperare la fiducia persa e tornare a fare resultato oltre che il bel gioco che sappiamo”.
Ufficio stampa
Cagliari Futsal