I giovani della Real Team Matera subiscono un’altra goleada: l’Augusta ne fa 13

I giovani della Real Team Matera subiscono un’altra goleada: l’Augusta ne fa 13

Gara vera per almeno un tempo contro la fortissima Augusta per i giovani calcettisti del Real Team Matera. Le tante defezioni e la grande qualità dei rivali, nella ripresa, fanno la differenza. I giovanissimi biancazzurri di Nello Contangelo, nonostante le pesanti assenze di giocatori importanti e poteziali titolari come Ambrosecchia, Melodia e soprattutto Fabiano, presentatisi ad Augusta in soli 10 giocatori, tra i quali due under 18, lottano e sudano come al solito la maglia, uscendo sconfitti, ma non battuti nell’orgoglio e nella prestazione. Per crescere ulteriormente c’è tempo e spazio, ma rispetto all’ultima nefasta trasferta di Policoro, i ragazzi capitanati da Domenico Vivilecchia, in questa occasione, si sono comportati meglio in campo, non mollando mai.

Il tecnico materano presenta Angelastri, il neo acquisto Lopedota, Vivilecchia, Crapulli e Clemente dal primo minuto. Dall’altra parte Rinaldi schiera Liisto, Diogo, Creaco, Jorginho e Lelè. Senza dubbio forze impari sul parquet. Nei primi minuti la gestione palla dei padroni di casa trova sfogo nella rete del brasiliano Lelè, mentre Ortisi e Jorginho portano a tre le marcature per i padroni di casa. Un rilancio lungo con i piedi, e un intelligente velo di Clemente, portano Liistro a ciccare l’intervento e regalare ad Angelastri il primo gol in serie A2 della sua carriera al 10’46”. Festa per il giovane estremo difensore, che nonostante i tanti gol subiti risulta come sempre tra i migliori in campo della sua squadra. Una bella soddisfazione ogni tanto. Poi ancora Ortisi, Lelè e Creaco completano il tabellino del primo tempo, chiuso sul 6-1 in favore dei padroni di casa.

Nella ripresa è il solito Creaco ad aprire le marcature per l’Augusta, che va in rete anche con Carbonaro, Lelè e ancora Creaco nei primi dieci minuti. All’undicesimo gol dei siciliani la gara perde di mordente. I padroni di casa fanno possesso, le ripartenze dei giovanissimi calcettisti biancazzurri fanno sempre meno male, considerando anche la stanchezza accumulata. Tra l’altro accentuata dall’infrasettimanale di Coppa Italia under 21, vinta contro il Policoro con accesso agli ottavi di finale. Costamanha e Diogo chiudono definitivamente i conti. Il Real Team Matera ora potrà ricaricare le batterie. Si torna in campo il 7 gennaio a Noicattaro.

AUGUSTA-REAL TEAM MATERA 13-1 (6-1 pt)

AUGUSTA: Liistro, Diogo, Creaco, Jorginho, Lelè, Ortisi, Danso, Molone, Carbonaro, Costamanha, Bagatini, Indomenico. All. Rinaldi.

MATERA: Angelastri, Lopedota, Vivilecchia, Crapulli, Clemente, Giaculli, Ladisi, D’Oppido, Rondinone, Andrisani. All. Contangelo.

ARBITRI: Giacomo Allotta (Torino), Vincenzo Brischetto (Acireale). CRONO: Michele Schillaci (Enna).

MARCATORI: 4’45” pt Lelè (A), 6’41” pt Ortisi (A), 7’15” pt Jorginho (A), 10’46” pt Angelastri (M), 11’45” pt Ortisi (A), 16’40” pt Lelè (A), 19’06” pt Creaco (A), 3’50” st Diogo (A), 4’14” st Creaco (A), 7’54” st Carbonaro (A), 9’14” st Lelè (A), 10′ st Creaco (A), 13’56” st Costamanha (A), 18’36” st Diogo (A).

 

Francesco Calia

Addetto Stampa

A.S.D. Real Team Matera C5