Grivan Group sconfitta a Roma: “I primi due gol ci hanno spezzato le gambe”

Si pensava che la vittoria nel derby riaccendesse ala luce in casa Grivan Group, ma contro la Virtus Ciampino la formazione granata inciampa nella settima sconfitta stagionale. Le giallorosse allenate da mister Calabria passano con le doppiette di Mogavero, Verrelli e la rete di De Luca.

A fine gara è amareggiato mister Perrottelli: “Brutta sconfitta sicuramente sul piano del risultato secco, siamo state in partita fino al circa il 18′ del primo tempo, giocando discretamente bene e non soffrendo e poi come al solito abbiamo preso due goal in un minuto che ci tagliano le gambe. Nel secondo tempo abbiamo forzato la mano e ritmo, ma tra traversa e pali oltre al loro portiere non siamo riuscite a riaprire il match subendo poi nel finale prima la solita, ormai, espulsione e conseguente crollo emotivo e abbiamo mollato sotto il profilo della tenuta e questo non va bene. La sconfitta ci sta, forse un po’ pesante per quanto visto, ma non era certo il campo del Ciampino dove pensavamo di prendere punti per salvarci. La Virtus – continua il tecnico campano – è una signora squadra costruita per vincerlo il girone con giocatrici esperte della categoria guidate dal Mister Calabria e nonostante la brutta sconfitta, perché 5-0 non è poca roba, non siamo uscite sommerse dai goal avversari essendo noi alla prima esperienza in A 1.0 per intenderci”.

Domenica la Grivan Group sarà di scena tra le mura amiche contro il PMB e per il tecnico sarà una gara speciale. “Ora sotto col PMB dell’amico Riccardo Casini, partita durissima perché anche loro sono un ottima formazione che la settimana scorsa ha perso di misura con le giallorosse e che hanno tutto per farci male. Noi cercheremo, come sempre, di dare tutto cercando di migliorare sotto il profilo degli errori commessi. Serve concentrazione e ferocia agonistica per gli interi 40′ di gioco, prepariamo partita dopo partita senza pensare a nulla e alla fine tireremo le somme, godendoci il campionato perché si sono meritate la possibilità di giocarlo lo scorso anno e facendo quanta più esperienza possibile perché – conclude Perrottelli – il vero problema è la tenuta mentale a reggere la concentrazione per molti minuti sempre al 110%, ma dobbiamo migliorare per forza questo aspetto per giocarcele sempre più convincete.  Ci stiamo mettendo la faccia sia dopo le vittorie che dopo le sconfitte sempre, non facciamo silenzio stampa a seconda della convenienza”.

Ufficio stampa Grivan Group M.G.