Live Match

Grande vittoria per le Foxes: 4-2 al CMB Matera

Grande vittoria per le Foxes: 4-2 al CMB Matera

A suon di grandi gol e giocate sul velluto, la Feldi Eboli batte il Signor Prestito CMB per 4-2 nella gara valevole per la 22^ giornata di Serie A Futsal e aggancia i lucani al settimo posto in classifica, con una partita ancora da recuperare. I gol delle volpi hanno strappato applausi ai presenti e fatto stropicciare gli occhi ai tifosi da casa, la squadra del patron Di Domenico ha portato a casa una partita vincendo e convincendo.

VOLPI SCATENATE – I ragazzi di Alberto Riquer partono subito forte mettendo sotto costante pressione la difesa degli ospiti, che crolla al minuto 4’ quando Luizinho porta in vantaggio le volpi con una giocata fantastica. Suolata per evitare un difensore e poi tacco che batte il portiere per l’1-0 Feldi Eboli. I lucani accusano il colpo e in meno di 30 secondi arriva il raddoppio dei padroni di casa con un grandissimo gol di Vincenzo Caponigro. Il prodotto del vivaio rossoblù trova una puntata da fuori area che si insacca nel set alla sinistra del portiere, con Caponigro sommerso dagli abbracci dei compagni di squadra. La partita si gioca su buoni ritmi e con pochissime interruzioni, ma sono blandi i tentativi di reazione del Signor Prestito. Infatti, è la Feldi Eboli a trovare un nuovo gol, quello del 3-0 a due minuti dalla fine del primo tempo con un contropiede avviato da Rudinei Tres e chiuso da Luizinho per la sua doppietta personale. Ed è qui che arriva un moto d’orgoglio per gli uomini di mister Nitti che riescono a trovare il tap-in sotto porta di Well che chiude il primo tempo sul 3-1 Feldi Eboli.

CILIEGINA SULLA TORTA – Inevitabilmente nel secondo tempo i lucani provano ad alzare il ritmo della gara sia dal punto di vista del gioco che dal punto di vista fisico portando a compiere importanti interventi Dalcin e ad un salvataggio sulla linea di Tres. Il gol degli ospiti è nell’aria e arriva a metà secondo tempo, in modo un po’ fortunoso, con Arvonio che si ritrova tra i piedi la palla giusta per riaprire la partita. Lo spettro di una rimonta sembra potersi materializzare ma è una giocata da top player assoluto di Alessandro Patìas a mandare in estasi i presenti e a chiudere virtualmente il match. Palla recuperata nella propria area di rigore, dribbling che mette a sedere l’avversario e pallonetto dalla propria metà campo che batte un Weber leggermente fuori dai pali. Una giocata dove l’unica cosa da fare è alzarsi ed applaudire. Quando si entra negli ultimi 10 minuti di gara, mister Nitti sceglie il portiere di movimento per provare l’assalto finale, una mossa che porta prima il palo di Well e poi una serie di occasioni importanti che vengono neutralizzate da un Carlos Dalcin in serata da oscar, che alza la saracinesca e mantiene il risultato inchiodato sul 4-2 finale.

“VITTORIA FONDAMENTALE” – Al termine della gara il commento del mister delle volpi, Alberto Riquer: “Avevamo tante assenze e questa vittoria acquista ancora maggior valore. Abbiamo giocato bene sia con che senza palla, poi i ragazzi ci hanno messo quel qualcosa in più realizzando dei gol stupendi che aiutano le persone ad apprezzare la bellezza di questo sport. – spiega il tecnico – Volevamo arrivare alla sosta vincendo e lo abbiamo fatto, ora dobbiamo riposare dopo 5 partite in 15 giorni e recuperare tutti gli assenti”.

SOSTA E DERBY – Ora occhi puntati sulla Nazionale Italiana per le sfide contro Finlandia e Belgio, mentre le volpi ebolitane che torneranno in campo tra due settimane per il quarto ed ultimo derby stagionale in Serie A, quello del girone di ritorno contro il Real San Giuseppe in programma al PalaSele di Eboli per venerdì 12 marzo alle ore 20:30.