Giovinazzo, Piscitelli aspetta il Capurso: “Vogliamo chiudere il 2018 con una vittoria”

Giovinazzo, Piscitelli aspetta il Capurso: “Vogliamo chiudere il 2018 con una vittoria”

Il Giovinazzo C5 chiude il suo logorante 2018 (non solo il campionato di serie B, la Coppa Italia, la Coppa Divisione, ma anche la storica partecipazione alla Final Eight di Coppa Italia, nda) ospitando sabato pomeriggio alle ore 16.00 al PalaPansini il Futsal Capurso, che lontano da casa ha ottenuto punti soltanto sul campo dell’Apulia Food Canosa. Una gara che può valere il controsorpasso in classifica al Lausdomini (ieri vittorioso 0-3 sul campo dell’Alma Salerno e salito a quota 16 punti) e rinnovare speranze di alta classifica, nel girone F di serie B.

PISCITELLI – “Ci teniamo tantissimo – ammette Angelo Piscitelli, oggi al rientro sul parquet di gioco – a chiudere il 2018 con una vittoria ed a restare imbattuti tra le mura amiche anche per dimostrare a noi stessi che il margine di distanza dalle migliori squadre è poco. Arriviamo senza Rafinha (fermato per un turno dal giudice sportivo dopo il rosso di Parete, nda), ma vogliamo tornare a mettere punti in cascina”. Il Futsal Capurso (compagine nella quale ha militato l’estremo difensore Di Ciaula, nda) è reduce dal 7-4 casalingo all’Alma Salerno ed ha 12 punti, appena 3 in meno della squadra di Roberto Chiereghin. “Sarà una gara difficile – prosegue il laterale biancoverde -. Affronteremo una squadra molto forte, con gente esperta come Colaianni, Garofalo e Zerbini, che ha militato anche in categorie superiori. Ma dobbiamo sacrificarci cercando di essere noi a dettare il ritmo: l’’ultima gara dell’anno per noi ha un valore da non sottovalutare perché ci teniamo a chiudere al meglio il 2018 e faremo di tutto per portare a casa la vittoria”.