Live Match

Giovinazzo ko al PalaLivatino: il Capurso torna a +5 sui biancoverdi

Giovinazzo ko al PalaLivatino: il Capurso torna a +5 sui biancoverdi

Dopo 9 successi consecutivi il Giovinazzo C5 si ferma proprio nella partita dal peso specifico maggiore. Ma anche se il Futsal Capurso ha piegato, proprio come all’andata, i biancoverdi (sconfitti 5-3 ed ora nuovamente a -5 dal primo posto di serie B, nda), resta tanto di buono fra i ragazzi di Marcello Magalhaes, in una partita ad altissima tensione. Il Giovinazzo C5 è battuto sì, incappando in un pomeriggio storto e con meno idee del solito. Ma è vivo e si morde le mani per un risultato rimasto in bilico fino all’ultima sirena, quando il 5-3 di Rotondo – fra i miracoli di Stasi e la traversa colpita da Alves – ha chiuso la partita del PalaLivatino. E infatti, a fine match, i numerosi tifosi hanno applaudito i loro beniamini, dopo averli sostenuti ininterrottamente per 40’.

IL MATCH Pessimo l’approccio dei giovinazzesi, senza Giancola e Rafinha, che si fanno sorprendere da Campagna (palo) e dall’intramontabile Rotondo, su cui – in ben due tentativi a rete – l’ex Di Ciaula si esalta. Gli ospiti replicano con Mongelli (palo, poi Alves non riesce ad incidere), ma è sempre Rotondo, con giocate e scorribande continue, a segnare l’avvio del big match. La difesa biancoverde (la meno battuta del girone G) fatica a contenerlo, tanto che le successive tre conclusioni verso lo specchio sono marchiate proprio da Rotondo, deviate in corner da altrettante super prodezze di Di Ciaula. Piscitelli, dall’altra parte, chiama Stasi alla parata, ma l’impressione è che il Futsal Capurso possa sbloccare la partita da un momento all’altro e infatti i padroni di casa passano con un episodio-chiave: sul filtrante da destra di Biacino, Focosi Eller si oppone con un braccio largo, seppur in scivolata. Per gli arbitri è rigore, Rotondo capitalizza al massimo il minimo sforzo, incrocia il destro e la mette nell’angolino alto: 1-0. Subìto il gol, il Giovinazzo C5 prova a rialzarsi, ma il Futsal Capurso raddoppia: Garofalo, e quel suo pendolare continuo fra le due fasi di gioco, serve in area un pallone facile facile per Biacino, che nel frattempo aveva attaccato bene lo spazio. 2-0 all’intervallo. Si riparte: su Alvaralhão dos Santos s’oppone Stasi, ma sulla girata a rete di Alves non può nulla. Palla in fondo al sacco, 2-1 e gara nuovamente in bilico. Poi, però, il Futsal Capurso attacca in massa (su Biacino s’immola in uscita bassa Di Ciaula, nda), vola sul 3-1 ancora con Biacino, sfruttando al meglio uno schema su calcio d’angolo battuto da Garofalo e costruito da Campagna, e fabbrica occasioni a ripetizione col solito Rotondo, continuando il suo personale duello con Di Ciaula, che ne esce vincitore. Il Giovinazzo C5, sin qui troppo passivo e poco reattivo, alza i giri al proprio motore, osa e con Alvaralhão dos Santos riapre ancora una volta la sfida: 3-2. Poi l’occasione del pari capita ancora ad Alvaralhão dos Santos, su invito a nozze di Piscitelli, ma il brasiliano spreca al lato. E, sul ribaltamento di fronte, subisce subito la legge del gol sbagliato, gol subito: l’assist è di Garofalo, il gol del 4-2 è di Biacino, autore di una tripletta. Il Giovinazzo C5, a questo punto, attacca a testa bassa con Alvaralhão dos Santos (palla fuori) e Alves (cuoio abbrancato da Stasi), mentre il Futsal Capurso risponde con Rotondo e Biacino, ma Di Ciaula è sempre reattivo. Si arriva alla fase conclusiva del match con le due squadre che hanno chiaramente meno ritmo ed energia. Angiulli entra in campo come quinto di movimento e serve a Alvaralhão dos Santos il pallone del 4-3 a 124 secondi dal triplice fischio. È lo stesso Alvaralhão dos Santos a costruirsi una palla invitante, ma Stasi allontana. Poi Angiulli e Alves fanno gridare al gol, ma Stasi si supera, mentre Rotondo, nell’ultimo giro di lancette del match, calcia a porta sguarnita, sigla il definitivo 5-3 e manda in paradiso il Futsal Capurso. Prima dell’epilogo c’è tempo solo per la traversa colpita da Alves. Finisce così. La battaglia del PalaLivatino è persa, non la guerra. 


A.S.D. Futsal Capurso-A.S.D. G.S. Giovinazzo C5 5-3
A.S.D. Futsal Capurso: Stasi, Squeo, Biacino, Rafaschieri, Rotondo, Bratta, Campagna, Garofalo, Demola, Dammacco, Lestingi, Sciannamea. Allenatore: Squillace

A.S.D. G.S. Giovinazzo Calcio a 5: Di Capua, Faele, Termine, Piscitelli, Depalma, Mongelli, Alves, Alvaralhão dos Santos, Prisciandaro, Focosi Eller, Angiulli, Di Ciaula. Allenatore: Magalhaes

Arbitri: Gabriele Gerardi (Pescara) e Emilio Romano (Nola)

Reti: 13’ pt Rotondo, 15’ pt Biacino, 3’ st Alves, 5’ st Biacino, 8’ st Alvaralhão dos Santos, 10’ st Biacino, 18’ st Alvaralhão dos Santos, 19’ st Rotondo

Ammonizioni: Alvaralhão dos Santos, Biacino, Termine, Demola, Campagna, Alves e Garofalo per gioco non regolamentare

Note: Spettatori 120 circa con 30 tifosi provenienti da Giovinazzo