Live Match

Giovinazzo, interrotta la striscia vincente in casa: è 4-4 con il CMB

Le doppiette di Cutrignelli e Piscitelli, la tripletta di Zancanaro, otto grandi gol sul parquet del PalaPansini, con i biancoverdi del presidente Antonio Carlucci che impattano 4-4 col Comprensorio Medio Basento (per i giovinazzesi è il primo pari casalingo dell’anno dopo un filotto di nove vittorie consecutive) e a sei turni dalla conclusione della regular season vedono sempre più vicino il secondo posto del girone F di serie B. La formazione del tecnico Roberto Chiereghin sembra dominare nella prima parte delle due frazioni di gioco (nelle quali è avanti 2-0 e 4-2), poi si scolla e subisce i colpi degli ospiti dell’ex Angelo Bommino. I padroni di casa, reduci dalla scoppola di Isernia, sembrano avere più birra e più voglia, volano subito sul doppio vantaggio grazie alle reti di Cutrignelli e di Piscitelli (2-0) e con delle ripartenze esplosive, affidate ancora a Cutrignelli e Piscitelli, impensieriscono il portiere Massafra, salvato dal palo sul sinistro di Montelli. In mezzo ci sono i tentativi dei lucani (di Abel Gonzalez e Ruben Zafra, disinnescati da Di Capua) e il palo di Zancanaro, l’ultimo baluardo di un Comprensorio Medio Basento che, zitto zitto, sale e proprio con la doppietta dell’italo brasiliano (bomba nel sette il 2-1, gol su azione il 2-2) ristabilisce l’equilibrio prima del riposo. Insomma, tre doppiette, grandi gol, protagonisti, c’è tutto. Nella ripresa, Piscitelli rimette subito la freccia a sinistra (3-2), Di Capua vola su Zancanaro (e sulla successiva conclusione a rete è salvato dalla traversa) e Cutrignelli, che gode di una certa libertà e se la prende tutta, inventa il gol del 4-2, costringendo ancora una volta alla resa Massafra (non l’ultimo trovato). I due gol di vantaggio non bastano per i tre punti, perché il Comprensorio Medio Basento accorcia subito il gap con il solito Zancanaro (4-3, dopo soli 14 secondi di gioco), colpisce il palo con Trovato, la sagoma di Di Capua con Ruben Zafra e infine impatta sul 4-4 con Piliero, dopo uno scambio in verticale con Dilhe Gomes. A questo punto Piscitelli prova nuovamente il sorpasso, ma Massafra stavolta glielo nega, mentre i padroni di casa rischiano una punizione oltremodo severa quando Abel Gonzalez consegna un destro docile nelle mani di Di Capua. Al 40’ è 4-4, un pareggio giusto per il Giovinazzo C5 che consolida la piazza d’onore e mantiene invariato (+10) il vantaggio proprio sul Comprensorio Medio Basento, terzo in classifica. A fine gara, con le squadre negli spogliatoi, il tecnico Roberto Chiereghin ha accusato un malore ed è stato tenuto sotto osservazione all’interno del PalaPansini dallo staff sanitario del Giovinazzo C5 per una sincope, ovvero una perdita di coscienza transitoria. «Gli auguriamo di star bene presto», le parole di conforto del presidente Antonio Carlucci. 

 

 

Tabellino: A.S.D. G.S. Giovinazzo C5 – A.S.D. Signor Prestito Comprensorio Medio Basento 4-4

 

A.S.D. G.S. Giovinazzo Calcio a 5

Di Capua, Marzella, Montelli, Sardella, Piscitelli, Depalma R., Cutrignelli, Rafinha, Roselli, De Liso, Depalma V., Camporeale. Allenatore: Chiereghin.  

 

A.S.D. Signor Prestito Comprensorio Medio Basento

Massafra, Piliero, Garaguso, Zancanaro, Abel Gonzalez, Ze Renato, Ruben Zafra, Trovato, Grippo, Dilhe Gomes, Carlomagno, Sabia. Allenatore: Bommino.  

 

Arbitri: Marco Terzini (Pescara) e Stefano Massacesi (L’Aquila).  

 

Reti: 2’ pt Cutrignelli, 4’ pt Piscitelli, 13’ pt Zancanaro, 16’ pt Zancanaro, 1’ st Piscitelli, 7’ st Cutrignelli, 8’ st Zancanaro, 11’ st Piliero.

 

Ammonizioni: Piscitelli, Depalma e Ruben Zafra per giorno non regolamentare.       

 

Espulsioni: Nessuno.  

 

Note: Spettatori 700 circa.

 

Nicola Miccione

Ufficio Stampa G.S. Giovinazzo Calcio a 5

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per Info e contatti:

Sig. Nicola Miccione 3315019836

Email: nicola.miccione@virgilio.it