Live Match

Giovinazzo, inizia il tour de force: Chiereghin senza Sabater con l’Alma Salerno

Giovinazzo, inizia il tour de force: Chiereghin senza Sabater con l’Alma Salerno

Una settimana di fuoco per seminare, crescere e anche valutare. Il Giovinazzo C5 è atteso dal primo tour de force stagionale: tre partite, tutte ugualmente importanti, spremute in soli sette giorni. Ciò che conta, dopo il 3-3 nel derby di Molfetta («Una partita da grande squadra, giocata con personalità, ma purtroppo abbiamo perso due punti», le parole di Roberto Chiereghin, ndr) sarà verificare l’approccio con cui saranno affrontati gli impegni, due nel campionato di serie B ed uno in Coppa Italia. Si inizia – senza Sabater, che proprio a Molfetta ha rimediato la frattura scomposta della clavicola sinistra – sabato pomeriggio alle ore 16.00 sul parquet del PalaPansini (ticket d’ingresso fissato a 3 euro per gli uomini e a 2 euro per le donne, ndr), con il confronto interno con l’Alma Salerno che ha il reparto offensivo meno prolifico del girone F: «Sarà una gara da giocare con intelligenza – spiega il tecnico biancoverde – e nella quale dovremo avere molta pazienza. Dobbiamo aspettare e approfittare in maniera cinica delle occasioni che creeremo, facendo attenzione a sbagliare il meno possibile, visto che loro sono abili nel difendere bassi e ripartire». Dopo di che, mercoledì 7 novembre, ci sarà la Coppa Italia con la sfida casalinga al Futsal Capurso. Il programma si chiuderà sabato 10 novembre, nuovamente in campionato ma stavolta in trasferta, in Campania, sul campo del temibilissimo Real San Giuseppe. Un vero e proprio tour de force, insomma, «che – sempre secondo Chiereghin – non dirà assolutamente nulla. In questo momento, per noi, conta solo l’Alma Salerno e le attenzioni e la testa deve essere rivolte verso i nostri prossimi avversari. Noi dobbiamo continuare a giocare e a divertirci partita per partita, sapendo che le aspettative e le pressioni continueranno ad averle altri».