Gadtch Perugia, il cuore non basta, la Roma passa ai rigori il turno di Coppa

Gadtch Perugia, il cuore non basta, la Roma passa ai rigori il turno di Coppa

GADTCH PERUGIA 2000-ROMA C5: 5-6 d.t.r.
GADTCH PERUGIA 2000: Fiorucci, Pagliaro, Ciafardini, Baldelli, Rosi, Caldarelli, Reitano, Aouad, Silvestri, Angeletti, Sisani, Mazzoli. All. Cistellini E.
ROMA C5: Lo Conte, Tarenzi, Bonato, Silvitelli, Donadoni, Peixoto, Priori, Da Silva, Farcomeni, Gastaldo, Giaquinto, Bortoloetto. All. Di Vittorio
RETI: pt: 10′ Aouad, 14′ Bortoletto (autogol); st: 0’30” Da Silva, 19’54” Bonato; pts: 2′ Ciafardini; sts: 19’35” Bonato
Rigori: Priori gol, Reitano gol, Gastaldo gol, Mazzoli parato, Bonato gol

Termina con la vittoria ai rigori per la Roma per 5-6, il primo turno della Coppa della Divisione nazionale, che vedeva la Gadtch Perugia 2000 (che militerà in serie B) contro la squadra giallorossa che invece disputerà la serie A2. Una partita in cui i ragazzi di mister Emanuele Cistellini hanno sfiorato la vittoria in due occasioni, nei tempi regolamentari, e nei supplementari, per poi essere beffati, in entrambe le occasioni a pochi secondi dalla fine. Ma andiamo con ordine, la squadra di casa doveva fare a meno degli indisponibili Traversini e Mouaquakil, ma questo non è andato ad impensierire il mister perugino, che imposta la gara con rispetto ma non con paura, e i risultati si vedono. La Roma a dispetto del blasone, nonostante qualche ottima occasione, non riesce a trovare il bandolo della matassa e al 10′ ci pensa Aouad, con una rete di tacco veramente da cineteca, dopo uno scambio da destra di Simone Rosi per Ciafardini, che ha rimesso in mezzo per il giocatore marocchino, tra gli ospiti cala il silenzio e il risultato va sull’1-0 per la Gadtch.

La partita continua, la Roma ci prova in svariati modi, ma capitan Fiorucci appare davvero insuperabile, e al 20′ arriva il raddoppio: rimessa laterale perugina, palla tagliata forte in mezzo, Mazzoli va sul secondo palo ma viene anticipato da Bortoletto che infila alle spalle di un incredulo Tarenzi. La Gadtch abbassa il baricentro, la Roma non riesce a trovare la via del gol e così la prima frazione termina 2-0. Nella ripresa i giallorossi, trovano subito la rete dopo trenta secondi e accorciano con Da Silva. Il match si fa incandescente, e le due squadre non si risparmiano. La Roma tenta il tutto per tutto con il portiere di movimento a partire dal 15′, la difesa della Gadtch è superba, sembra tutto finito, fino a 6″ dalla fine, quando una svista difensiva permette a Bonato di realizzare il 2-2. Si va così ai supplementari, la Gadtch non è sicuramente scoraggiata e si vede, con la veemenza degli attacchi, al 2′ ecco la rete da distanza di Enrico Ciafardini, dopo una grande azione di Mazzoli e Silvestri. La Gadtch fatica, ma non molla e mantiene il vantaggio, andando a sfiorare anche il raddoppio, la retroguardia e Fiorucci fanno gli straordinari, fino al 19′ 35″, altra svista e altro gol degli ospiti, che stavano giocando già da tempo con il quinto uomo e che si guadagnano i calci di rigore. La lotteria dei rigori è dura con i perugini, che si fanno parare dal subentrato Lo Conte il rigore di Mazzoli, con la Roma che festeggia alla rete di Bonato la vittoria, a quel punti insperata. Ma la Gadtch ha disputato davvero una grande gara.

“Abbiamo dimostrato di esserci – commenta mister Emanuele Cistellini a fine match – siamo stati in vantaggio fino alla fine contro una squadra di serie A2, facendo vedere che ci sono tutte le carte in regola per disputare una buona stagione. Sicuramente non possiamo però accontentarci c’è ancora tanto da fare e tanto da lavorare, i ragazzi stanno ancora smaltendo i carichi della preparazione ma voglio far loro i complimenti per quanto hanno dimostrato sul campo, facendo vedere che se si vuole possiamo sempre dire la nostra”.