Live Match

Gabriel rientra al Barletta: “È stato un onore indossare la maglia del Giovinazzo”

Gabriel rientra al Barletta: “È stato un onore indossare la maglia del Giovinazzo”

Rientro a Barletta previsto per Gabriel Focosi Eller, che non continuerà dunque ad indossare la maglia del Giovinazzo C5. Il laterale brasiliano, giunto in riva all’Adriatico durante la sessione invernale del mercato e dotato di grande tecnica ed esplosività, tornerà per fine prestito al Barletta C5: «Grazie al presidente Antonio Carlucci, ai dirigenti, allo staff e soprattutto ai tifosi del Giovinazzo C5 per il supporto di quest’anno – le parole dell’ex giocatore biancoverde -. È stata una stagione meravigliosa e un grande peccato non aver potuto coronare il nostro sogno a causa dell’emergenza Coronavirus. Vi ringrazio per avermi accolto come avete fatto, sono stato molto bene, è stato un onore indossare questa maglia e un’emozione bellissima far parte di un gruppo importante come questo». L’atleta classe ’98, dunque, tornerà a vestire i colori biancorossi del Barletta C5, club con cui ha festeggiato il salto in serie A2 nel 2016 dopo essere arrivato in Italia sui titoli di coda del 2015. «Purtroppo, il prossimo anno – continua Focosi Eller -, non farò parte del Giovinazzo C5 e non potrò dare il mio contributo, ma allo stesso tempo sono assolutamente certo che i miei ex straordinari compagni di squadra onoreranno la maglia e tutta la città di Giovinazzo. Sì, perché a questa città bisogna fare i complimenti: la società e i tifosi si sono comportati molto bene, mi hanno aiutato molto e mi hanno fatto sentire a casa. Grazie a tutti, ma ora è tempo di andare, in futuro rimarrò un fedele tifoso. Auguro al Giovinazzo C5 i migliori successi». Nel ringraziarlo delle prestazioni offerte e della professionalità espressa, il Giovinazzo C5 augura all’atleta Gabriel Focosi Eller, un esempio di professionalità dentro e fuori il campo, le migliori fortune sotto il profilo umano e professionale. «Le nostre strade si separano – dice il direttore sportivo Gianni Lasorsa – ma siamo consapevoli di quanto abbia dato alla causa e delle sue straordinarie doti che, ne siamo certi, continuerà a mostrare nel futsal italiano».