Gabriel ha le idee chiare: “Voglio entrare nella storia del Giovinazzo”

Gabriel ha le idee chiare: “Voglio entrare nella storia del Giovinazzo”

Da quando è arrivato in Italia, sui titoli di coda del 2015, l’italo brasiliano Gabriel Focosi Eller, dotato di grande tecnica ed esplosività, si era prefissato di inseguire almeno due promozioni. “Dopo aver coronato la prima, festeggiando il salto in serie A2 con il Barletta C5 nel 2016, ora lavoro affinché il 2020 possa regalarmi la seconda: voglio vincere il campionato di serie B con il Giovinazzo C5”. Ha le idee chiare, il nuovo laterale biancoverde classe ’98 capace di adattarsi anche al ruolo di pivot, dotato di grande fisicità e buona tecnica («Mi piace molto puntare l’uomo», nda), giunto con la formula del prestito sino a fine stagione dal Barletta C5 che, seppur sbarcato in riva al mar Adriatico da appena una settimana, sembra essere già uno di casa. E non solo perché ha scelto di bagnare l’esordio a Venafro con il gol dello 0-2. Lo si intuisce quando, col sorriso sulle labbra, spiega i motivi della sua scelta: “Il Giovinazzo C5 è una grandissima squadra – ha detto -. Dopo l’esperienza con la Tombesi Ortona C5, un club a cui auguro il meglio, avevo tanta voglia di continuare a giocare in una grande squadra. Ho avuto tante opportunità di andare ovunque, ma ho privilegiato un campionato importante come quello di serie B ed una società ambiziosa come il Giovinazzo C5. Sono molto felice di essere qui, mi hanno veramente voluto con forza ed hanno grande fiducia in me. La serie B è un grande campionato, voglio aiutare il Giovinazzo C5 a vincerlo”. Sabato pomeriggio la squadra di Marcello Magalhaes chiuderà il girone d’andata, in casa, al cospetto del Free Time L’Aquila, ultimo della classe, assieme alla Polisportiva Torremaggiore, nel girone G. “Non vedo l’ora di calcare il parquet del PalaPansini sabato pomeriggio e di aiutare la squadra. A Giovinazzo – rivela Focosi Eller – ho incontrato Rafael Augusto Lanziotti, in arte Rafinha, un grande amico: mi ha parlato molto bene della società e dei tifosi. Chiede molto a se stesso e a tutti gli altri e con lui ho trovato subito un grande feeling, visto che abbiamo entrambi la stessa passione e soprattutto la stessa voglia, che è quella di vincere”. Gli obiettivi di Focosi Eller? “Io ho fame, motivazione, voglia di giocare e vincere. Spero di essere decisivo in campo. Questa società – dice ancora – ha grandi ambizioni e non vuole affatto nascondersi, spero di aiutarla ad arrivare al primo posto, anche se il Futsal Capurso e la Chaminade Campobasso sono molto forti. Tuttavia non guardo in casa di altri, perché voglio pensare solo a noi stessi. Qui ho trovato un gruppo bellissimo, sono tutti contenti del mio arrivo. Siamo una grande squadra e dobbiamo lavorare a testa alta, guardando partita dopo partita”. Focosi Eller ha un sogno: “Ho entusiasmo, sapere di poter aiutare la squadra mi dà già la giusta carica. E poi la gente a Giovinazzo vive per il futsal, sono contentissimo. Vorrei divertirmi, divertire, vincere il campionato di serie B – si augura – centrare la promozione in serie A2 ed entrare nella storia di questa società”.