Futsal Cobà, derby al cardiopalma coi Buldog. Vittoria sì, ma preoccupa Borsato

Futsal Cobà, derby al cardiopalma coi Buldog. Vittoria sì, ma preoccupa Borsato

Una vittoria al cardiopalmo quella odierna dei nostri Sharks sul sempre ostico terreno dei Buldogs Lucrezia, squadra che nelle sue file ha gli ex Dario Vitale (tra gli splendidi protagonisti della vittoria dei playoffs di serie B degli Sharks due anni orsono) e il Mister Roberto Osimani.

LA PARTITA Il primo tempo vede il Futsal Coba’ costantemente con la gara in pugno e infatti Borsato mette dentro l’1-0 dopo numerose occasioni mancate. Faticano i locali ad arginare i nostri, tanto che a quasi 7 minuti dalla fine commettono il quinto fallo e a 2 il sesto, che dà l’opportunità a Sgolastra di raddoppiare. Una distrazione da rimessa laterale e il Lucrezia accorcia con Napoletano, ma un prodigio immediato di Borsato fissa il 3 a 1che è anche finale di primo tempo. Nella ripresa due legni nei primi 4 minuti negano il quarto gol agli Sharks (uno dei quali su azione spettacolo di Hozjan). Qui i nostri si fermano e inizia un’altra gara in cui il Lucrezia – che ha saggiamente difeso la sconfitta di misura fino a quel momento – esce fuori sotto tutti i profili. Accorcia a metà tempo le distanze con lo sloveno Bukovec e tiene in scacco i nostri (con Borsato e Zanella fuori per infortunio e lo straordinario Basso a mezzo servizio) fino alla fine.

BORSATO Un 3 a 2 finale che fa tirare alla fine un sospiro di sollievo alla truppa di Campiofioriti che ora però deve fare i conti con l’infermeria (preoccupa in particolare Borsato, oggi tra l’altro migliore in campo per distacco). I nostri hanno dato tutto, col solo torto – peraltro non senza attenuanti – di non aver proseguito a giocare esattamente come nella prima frazione. I locali bene, è mancato solo il guizzo decisivo per fare una brutta sorpresa agli Sharks. Prossimo impegno, in casa sabato alle 16 con la Roma in forte ripresa.