Fuorigrotta, Oliva punta sul pokerissimo: “C’è bisogno di tutti. Ganho: “Non ci fermiamo”

Fuorigrotta, Oliva punta sul pokerissimo: “C’è bisogno di tutti. Ganho: “Non ci fermiamo”

Quattro vittorie consecutive per il Futsal Fuorigrotta, arriva la trasferta insidiosa di Ortona che in casa ha realizzato due vittorie e ben 16 gol contro Lazio e Cioli Feros, ha espugnato il campo della Mirafin nell’ultimo turno ed è caduta solo alla seconda giornata contro il Ciampino Anni Nuovi. Ha tra i nuovi arrivi Piovesan, dopo 6 mesi di prestito al Cobà, e Dell’Oso, che due anni fa aveva vinto qua la B. Poi Calderolli dal Signor Prestito, Raguso dal Manfredonia, Dudù Rech dal Bisignano, Gabriel Focosi dal Barletta e Davide Putano, l’anno scorso al Rieti, attualmente infortunato.

OLIVA Mister Oliva ha studiato bene il team di Marzuoli, molto bravo sulle palle inattive, squadra complicata da affrontare: “Partiamo dal presupposto che sono tutte forti, ma la Tombesi è tra le più difficili. Campo più piccolo, grande qualità, dobbiamo essere sempre al top come in questo primo mese. Voglio elogiare soprattutto chi ha giocato meno, dà una grande forza a tutto il gruppo e viene fuori la compattezza di una squadra sempre disposta al sacrificio durante gli allenamenti”.

MARCIO GANHO Il muro Marcio Ganho sulla stessa lunghezza d’onda. “Se prendo pochi gol il merito è di tutta la squadra. Sappiano quanto sia lungo il campionato, non ci fermiamo”.

INTERVISTA COMPLETA DI OLIVA

INTERVISTA DI MARCIO GANHO